Pubblicato il 24/10/12e aggiornato il

Come inserire citazioni in modo corretto secondo Google.

Come citare correttamente un articolo sul nostro blog senza incorrere in penalizzazioni da parte di Google.
Proprio ieri aprendo un post di un noto aggregatore di notizie ho visto che c'è un blog che ha copiato integralmente alcuni miei articoli comprese le immagini degli screenshot di cui sono solito fare largo uso. Ho notato che nello stesso blog ci sono altri articoli qualitativamente buoni presumibilmente copiati da qualche altro sito perché altrimenti non si capisce perché uno che riesce a confezionare dei buoni post da solo dovrebbe copiare quelli degli altri.

Ho provato a commentare ma non ci sono riuscito. Mi sono limitato a segnalare il sito all'aggregatore di notizie perché questo va certamente contro i loro termini di servizio. Il punto è che ci sono un sacco di persone sul web che creano dei siti esclusivamente per guadagnare qualche soldo. Non sono per nulla interessati a offrire un servizio ai lettori e quindi la soluzione più semplice per loro è quella di copiare articoli da altri siti sperando che arrivi qualche visita. La particolarità di questi blog copiatori è infatti proprio quella di avere sempre la pubblicità che rimane l'unico obiettivo che si prefiggono.

La cosa oltre a dare fastidio dal punto di vista morale può anche danneggiare realmente perché non è detto che i motori di ricerca riescano sempre a rilevare i contenuti originali a discapito di quelli copiati. Bisogna riconoscere che Google sta facendo grossi passi in avanti con il suo algoritmo e adesso non mi capita più di vedere un mio post copiato o aggregato che si trovi prima di quello originale nei risultati di ricerca. Ci sono inoltre delle norme stringenti sul copyright che permettono agli webmaster vittime di difendersi facendo valere le proprie ragioni. Questo non significa che non si possa citare e anche copiare una parte di un articolo se lo riteniamo rilevante per il nostro post. Sto parlando naturalmente di una frase o al massimo di uno o due paragrafi e non di tutto il contenuto. Sul modo corretto di fare le citazioni è intervenuto Matt Cutts, a capo del Team Antispam di Google con un video postato sul Canale di Youtube Google Webmaster Help


Il video è in inglese e si possono attivare i sottotitoli e anche la traduzione. Consiglio di visualizzare solo i sottotitoli in inglese se vi sfugge qualche parola perché la traduzione automatica è davvero bizzarra. Il tema è stato posto da un webmaster olandese che chiedeva se si poteva essere penalizzati inserendo delle citazioni. Le risposte di Matt Cutts non sono mai esaustive ma debbono essere interpretate.

Se si riportano frasi dette da un personaggio pubblico o anche considerazioni fatte da un collega blogger e queste sono corredate dal link alla fonte allora non c'è assolutamente nulla di cui preoccuparci. Inserire dei collegamenti a delle pagine con contenuti rilevanti è positivo per il nostro sito. Google ha degli algoritmi in grado di rilevare se il contenuto in questione è una citazione o se è stato meramente copiato. Oltre a inserire i paragrafi citati in un blockquote basta mettere anche il link alla fonte originale. Oltre all'ausilio dell'algoritmo in taluni casi ci può essere anche una verifica manuale e quindi visiva da parte di un dipendente Google sulla genuinità di contenuti sospetti.

Se pensi però di copiare un intero post di un altro sito e cavartela solo perché hai inserito il link di attribuzione allora ti conviene soprassedere perché sarai probabilmente penalizzato. Non si sa fino a che punto Google riesca a monitorare queste situazioni ma i siti copiatori non possono stare tranquilli neppure nel caso in cui mettano i link alle fonti originali. I blogger che aggiungono poco valore personale e cercano di sfruttare solo il lavoro degli altri sono inesorabilmente destinati a avere sempre meno successo. Non si sa se questa sia già una certezza o solo una speranza per il futuro. 





18 commenti :

  1. Ciao una piccola curiosità, il mio blog si occupa di recensioni letterarie. La parte iniziale del post è dedicata alla mia recensione originale ed è la più corposa e messa in evidenza attraverso parola in grassetto, etc.
    In basso però inserisco la trama originale utile per il lettore per capire meglio di cosa si tratta, cose che tra l'altro fanno tutti gli altri siti simile al mio.
    Vorrei sapere questo inserimento della trama, potrebbe essere considerato una violazione. Grazie come al solito per l'attenzione e la disponibilità:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @NicoDonvito
      Nessuno conosce con esattezza l'algoritmo di Google ma il tuo caso mi sembra proprio tipico di quello che si dovrebbe fare cioè la maggior parte del post fatta di contenuti originali e un arricchimento con contributi da altre fonti.

      Elimina
  2. scusami ancora Ernesto, il mio codice del newer, recent, e home è corretto (ho verificato nei tuoi post): https://docs.google.com/open?id=0B7u0NWrY28gba1BXcUZKLXc2WTQ
    e non ho tag condizionali, nemmeno nei css...
    non capisco come mai si vedano solo nei singoli post e non nella home..sto impazzendo :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @GaiaVincenzi
      Il documento non è pubblico e quindi non si può accedere ma sarà sicuramente come dici. Ti dico con sincerità che non mi sembra un grosso problema. Vengono usati poco nei post e ancor meno nelle altre pagine. Certo che è strano che non appaiano

      Elimina
  3. Buongiorno, una domanda. muzutv (un sito in particolare di goal ed interviste molto interessante), schiacciando il tasto condividi di quel sito in automatico muzutv mi genera i codici di una playlist, ho copiato i codici in un widget ed ho abbellito il sito con quello che cercavo, si può fare? Nel mio blog non ce pubblicità lo faccio per avere una memoria storica goal ecc...

    RispondiElimina
  4. Memoria storica perché nei post carico i video da you tube

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Stabiesedoc
      Se il sito dà la possibilità di utilizzare i codici evidentemente è una cosa che non solo si può fare ma che incoraggia a fare. Se ti riferisci al contenuto di questo post non ha nulla a che vedere. Qui si parla di testo scritto più che di video e di playlist. E' ovvio che i video sono caricati da altra parte e possono anche non essere nostri, è così anche per Youtube

      Elimina
  5. ora dovrebbe esser pubblico scusa: https://docs.google.com/open?id=0B7u0NWrY28gba1BXcUZKLXc2WTQ

    mi sta facendo impazzire perchè a parte l'archivo, nella home non vi è altro modo di andare ai post vecchi.... sarebbe comodo avere l'"older post"... accidenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ora sono al cell poi se vadoal PC lo apro ma sarà difficile che trovi la magagna

      Elimina
    2. @GaiaVincenzi
      Sembra che il codice sia tutto OK e non mi viene in mente nulla per aiutarti ;(

      Elimina
    3. non me lo fa vedere in home nemmeno imponendo i tag condizionali per visualizzarlo solo lì.. certo che è proprio strano...

      Elimina
  6. Grazie Ernesto, dritta utilissima per chi come me a volte inserisce delle citazioni! Ne sai sempre una più del diavolo ;)
    A proposito: sai per caso cosa succede oggi a Facebook (pulsanti e like box che spariscono dai blog)?
    Un baciotto,

    Giuliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Giuliana
      A dir la verità non ho notato nulla di inslito. Comunque in passato mi è già successo diverse volte che i bottoni di Facebook sparissero per qualche ora o anche per qualche giorno

      Elimina
    2. Tramite Google Chrome non risco più a usare il "Like it" sul blog... da mesi ormai! Mentre con Explorer funziona ancora.
      ...ho scoperto che siamo in tantissimi ad avere lo stesso problema... Amen!

      Elimina
    3. @ Sweet and That
      Il problema dipende da Facebook che non ha reso perfettamente compatibili con tutti i browser i suoi bottoni. Speriamo che risolvano al più presto. Già in passato ci sono avuti problemi del genere.

      Elimina
  7. A volte nel mio blog ho bisogno di ricopiare l'intero post di un altro blogger, ma quello che faccio OGNI VOLTA è citare la fonte.
    Almeno questo è corretto?

    Inoltre, fra qualche tempo vorrei ripristinare l'intero blog di un vecchio amico che lo ha chiuso per noia, nonostante fosse uno dei più seguiti della rete.. posso farlo, sempre citando la fonte all'originale?

    Ovviamente io NON USO ad nè AdSense.. quello che però vorrei offrire è una "copia di riserva" dell'originale, in caso andasse persa o privatizzata.. sempre citando fonte al blog originale.
    Tutto questo almeno è lecito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Sherlock
      Quello che dice Matt Cutts deve essere interpretato. IO non sono in grado di fare l'esegesi corretta ma credo che se non c'è dolo Google dovrebbe accorgersene

      Elimina
  8. Grazie Ernesto, ho condiviso il filmato sulla mia pagina FB (sweetandthatsit)!
    (naturalmente mettendo il link al tuo bellissimo blog)
    Buona serata

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.