Pubblicato il 24/10/11e aggiornato il

Pxlr-o-matic per creare immagini con effetti vintage o con un look in Stile Retro.

Dopo aver decantato i tanti pregi dell'editor online di immagini Pixlr passo a illustrare una sua funzione più specifica per ritoccare foto in modo da dar loro un aspetto vecchio stile. Pixlr-o-matic è un Editor in Flash che può modificare foto caricate da computer oppure snapshot scattati con la webcam. Oltre alla versione online è anche possibile usare il programma desktop, l'applicazione per Facebook, l'estensione per Chrome o le app per dispositivi mobili. Ecco i link

Mi limito a illustrare l'editor online che ha una grafica molto bella basata su tecnologia flash. Nella pagina di ingresso ci sono due icone rispettivamente per caricare una immagine dal computer o per scattare una foto con la webcam. Ci sono tre tipi di personalizzazioni da aggiungere che sono suddivise in Effetti, Overlays e Bordi. Se ne può selezionare uno per ogni categoria e possono essere visualizzati in una barra orizzontale o a tutta pagina cliccando su More 

pixlr-o-matic

Nella parte bassa ci sono gli strumenti di navigazione per spostarsi tra i vari effetti. Quando abbiamo terminato si va su Save per fare il download della immagine oppure per caricarla sull'hosting Imm.io che è collegato con Pixlr. Dalla homepage di Pixlr si può anche accedere ai seguenti tool

  1. Pixlr Editor: tool veramente eccellente che può sostituire Gimp o Photoshop meglio di Photoshop Express.
  2. Pixlr Express: Editor di immagini basico ma con una gran quantità di effetti da inserire
  3. Pixlr Grabber: estensioni per usare l'editor direttamente dai browser Chrome o Firefox

Concludo ricordando che Pixlr può anche essere inserito in un sito per esempio in una pagina statica di Blogger.





Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.