Pubblicato il 06/05/11e aggiornato il

Monitorare la velocità di un sito con Google Analytics.

Il Google Analytics Blog ha dato notizia della introduzione della velocità del sito come uno dei parametri che si possono misurare mediante Google Analytics. Questo può però essere fatto solo accedendo alla nuova versione della interfaccia del servizio. Ma illustriamo per gradi come procedere. Per prima cosa dovreste già avere un codice simile al seguente incollato sopra alla riga </head> del vostro modello su Design > Modifica HTML.

<script type="text/javascript">
var _gaq = _gaq || [];
_gaq.push(['_setAccount', 'UA-XXXXX-X']);
_gaq.push(['_trackPageview']);
_gaq.push(['_trackPageLoadTime']);

(function() {
   var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true;
   ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? '
https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
   var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s);
})();
</script>

Questo non significa che sia immediatamente sopra a quella riga. Se successivamente avete inserito delle personalizzazioni, sarà un po' più in alto. Si troverà comunque tra le righe ]]></b:skin> e </head>. Il numero in viola rappresenta l'ID del sito analizzato e ovviamente varierà da blog a blog. Per monitorare anche la velocità del sito occorre aggiungere la riga evidenziata di rosso e in grassetto. Quando si salverà il modello, la riga diventerà

_gaq.push([&#39;_trackPageLoadTime&#39;]);

perché Blogger in questi casi converte automaticamente gli script in linguaggio XML. Non vi aspettate di visualizzare immediatamente i dati sulla velocità di caricamento del vostro sito. All'inizio si vedranno solo degli zero. I dati saranno visibili dopo qualche ora o qualche giorno a seconda dei casi. Per visionarli occorre accedere al nostro account Google Analytics e cliccare su Nuova versione, scritta posta in alto accanto all'account GMail. Si seleziona il profilo e si va su Contenuti > Velocità sito 

velocità sito google analytics 

Quando i dati saranno disponibili si potranno monitorare per esempio

  1. Quali siano le pagine di arrivo più lente a caricarsi
  2. A quali fonti corrisponda un più rapido caricamento della pagina
  3. Come il tempo di caricamento della pagina vari nelle diverse aree geografiche
  4. Con quali browser la pagina si carichi più velocemente

Questi rapporti potranno essere usati per ottimizzare al meglio il nostro sito anche rispetto al parametro della velocità di caricamento. Potrai trovare istruzioni più dettagliate su Site Speed, articolo in inglese del Centro di assistenza di Google Analytics. Concludo ricordando che è comunque consigliabile inserire questo codice (Asynchronous Code), che funziona in modo asincrono, e che quindi rallenta le pagine molto di meno di quanto non facesse il precedente. Questo discorso vale però solo per coloro che avessero installato Google Analytics da più di un anno e mezzo e avessero ancora nel modello il vecchio codice denominato "Traditional Snippet" . I dati sulla velocità di caricamento del sito si potevano già ottenere andando su Strumenti per Webmaster e selezionando Funzioni Sperimentali > Prestazioni del sito ma è evidente che i valori di Google Analytics saranno più precisi e dettagliati.





15 commenti :

  1. BELL'ARTICOLO,ORAMAI GOOGLE TI PROPRONE DI TUTTO,SONO DAVVERO I NUMERI UNO!

    RispondiElimina
  2. Italia-Film è lentissimo!!! Per esempio questo blog è parechhio rapito secondo me..

    RispondiElimina
  3. interessante per misurare la risposta delle pagine

    http://www.leprimepagine.com

    RispondiElimina
  4. Ernesto...scusa se ti rompo in questo post che c'azzecca poco...ma il doppio link read more come lo riduco ad uno solo? ho visto che hai scritto in qualche tuo post vecchio in un aggiornamento che il problema è stato risolto ma non ho capito come...
    ancora scusa. e comunque grazie dei tuoi mille consigli sempre spiegati in modo facilissimo!
    Chiara

    RispondiElimina
  5. @Chiara/gioiecolori

    è abbastanza semplice:vai su modifica html-->espandi il modello-->e cerca read more-->vedrai come ci siano due stringhe con il read more-->cancellane una vai su anteprima e vedrai che hai risolto!

    RispondiElimina
  6. @Chiara/gioiecolori

    ho inserito il codice,già da domani dovrei avere delle risposte??sinceramnete non noto grandi differenze tra i vari siti escluso qualcuno ho una connessione veloce e un computer con 4 gb di ram,però è interessante capirlo per tutti gli altri utenti.se installi molti widget è logico pensare che qualche rallentamente ci sia.vediamo di quale entità!

    RispondiElimina
  7. @Chiara/gioiecolori
    Dovresti avere questo codice
    <b:if cond='data:post.hasJumpLink'>
    <div class='jump-link'>
    <a expr:href='data:post.url + "#more"'><data:post.jumpText/></a>
    </div>
    </b:if >
    ripetuto due volte nel modello. Cancellane un blocco e lascia l'altro

    RispondiElimina
  8. Come al solito eccellente suggerimento e preciso nella spiegazione.
    Mille grazie Ernesto.

    RispondiElimina
  9. Grazie Ernesto ho risolto! sei sempre gentilissimo!
    Chiara

    RispondiElimina
  10. @Ernesto T.

    Io personalmente il codice ce l'ho sotto head e non sopra..

    RispondiElimina
  11. @TUTTI GLI SCANDALI DEL VATICANO Deve essere inserito sopra a </head>
    se ti riferisci al codice di GA

    RispondiElimina
  12. grazie ernesto!allora lo inserisco sopra head con il mio numero id!non so perchè non ci sia nulla tra head e bskin,lo inserisco manualmente allora!

    RispondiElimina
  13. finalmente ricevo le prime statistiche e devo dire che sono molot buone :)

    RispondiElimina
  14. @Ernesto T.
    bhe dipende..magari per te le mie non sono buone eheh
    io ho statistiche su 4-5 post e commenti nulla sulla home.si parla di un intervallo di caricamento tra i 10 e i 16 secondi,però i campioni sono ancora pochi sinceramente

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.