Pubblicato il 18/07/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Nascondere foto e video in Android senza app

Come rendere privati immagini e video in Android con funzioni native di alcuni modelli come OnePlus o Samsung o con un trucco per gli altri Android che non le hanno
A chi non capita di avere nel cellulare immagini o video che debbono rimanere private? Possono essere istantanee e filmati scattate o girati da noi, ma anche contenuti che sono stati scaricati da internet o che ci hanno inviato degli amici.

Il Google Play Store è piuttosto fornito di applicazioni in grado di creare uno spazio riservato per tenere nascosti immagini e video. In un articolo di qualche tempo fa ho elencato alcune applicazioni che possono aiutare in questo senso.

Questo genere di applicazioni però non sono mai facilmente utilizzabili, e c'è sempre la necessità di digitare e soprattutto ricordare le password di accesso. Per questa ragione in molti modelli di smartphone, ai file manager pre-installati, sono state aggiunte delle funzionalità per tenere nascosti dei contenuti in nodo nativo.

Si tratta per esempio dei modelli OnePlus, che hanno una cartella del File Manager denominata Archivio Protetto, in cui nascondere file di ogni genere. Anche i cellulari Samsung hanno la cosiddetta Modalità Privata, con cui nascondere dalla Galleria, foto e video che si vuole mantenere privati.

Ci sono naturalmente altri modelli che possiedono questo genere di funzionalità, specialmente quelli di fascia alta. Nel caso in cui sul vostro telefonino non ci sia una tale possibilità, si potrà sempre ricorrere a un escamotage per nascondere dalla Galleria, file multimediali che non vogliamo vengano visualizzati da chi, autorizzato o meno, sfogli la Galleria e le Raccolte di foto e video create o modificate con le varie applicazioni.





Ho pubblicato un video sul mio Canale Youtube in cui illustro la procedura per rendere privati foto e video sui telefonini di marca OnePlus e il semplice trucco per nascondere immagini e video in una cartella particolare, se nel nostro telefonino non ci fosse una funzionalità nativa per questo scopo.


All'inizio vediamo come procedere con il File Manager nativo di OnePlus.






ARCHIVIO PROTETTO IN ONEPLUS


I modelli OnePlus anche meno recenti hanno una funzione nativa per tenere riservati file multimediali. Si apre l'applicazione Gestione File che è il File Manager per tali telefonini. Si scorre la scheda Categorie verso il basso.

gestione-file-oneplus

Insieme alle tipologie più comuni dei file, come Immagini, Video, Audio, ci sarà anche l'opzione Archivio Protetto. Se ci si tocca sopra, verrà mostrata una schermata in cui digitare il PIN di login del telefonino o apporre l'impronta digitale. Solo dopo averlo fatto, verrà aperta la cartella con i contenuti dell' Archivio Protetto.

Tali contenuti potranno essere aperti solo con le app appropriate e non si potranno aprire con le app di terze parti. Naturalmente si possono selezionare uno o più elementi dell'Archivio Protetto per eliminarli, rinominargli o spostarli fuori nella loro cartella originaria e renderli nuovamente visibili nella Galleria

Quando un elemento viene spostato nell'Archivio Protetto, non sarà più visibile nella Galleria e non verrà visualizzato tra le opzioni di acquisizione di file, quando si utilizzano app di terze parti.

Anche i modelli Samsung hanno una funzione simile, denominata Modalità Privata, che può essere attivata da Applicazioni -> Impostazioni -> Modalità Privata, oppure selezionata direttamente dal menù di scelta rapida. Al primo accesso verrà richiesto il PIN o altra modalità di sblocco. La Modalità Privata su Samsung può essere usata per Galleria, Video, Lettore Musicale, Registratore Vocale e Archivio.

Per selezionare gli elementi da nascondere, si tiene premuto un elemento nell'elenco, si mette la spunta a tutti quelli che si desidera nascondere, e si seleziona "Sposta in privato". Una volta selezionati gli elementi da nascondere, si accede alla funzione attraverso "Applicazioni" > "Impostazioni" e si disattiva cliccando sul cursore.





ESCAMOTAGE PER NASCONDERE FOTO E VIDEO


Se il vostro cellulare non ha una funzione nativa per nascondere elementi della Galleria multimediale, si può usare un semplice trucco per creare una cartella che non verrà rilevata dalla Galleria come Raccolta.

Chi smanetterà sul tuo cellulare quindi non potrà visualizzare foto e video inseriti in questa cartella. Il trucco è quello di creare una sottocartella con un nome che inizi con un punto, come per esempio .xyzt, in un qualsiasi file manager del dispositivo. Tutti i File Manager hanno l'opzione di creare una cartella siffatta (vedi p.e. Astro).

cartella-nascosta

Nello screenshot precedente ho creato una cartella .xyzt come sottocartella di Pictures. Ovviamente per il nome della cartella meglio evitare nomi tipo .videoprivati o .fotoprivate, ma usare un testo non descrittivo di quello che contiene la cartella. L'importante è che il suo nome inizi con il punto.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy