Pubblicato il 09/07/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come trovare i codici bancari ABI, CAB, CIN, BBAN, IBAN, SWIFT e BIC

Cosa significano i codici bancari ABI, CAB, CIN, BBAN, IBAN, SWIFT e BIC e come calcolarli con tool online
Nel mondo bancario sono utilizzati diversi codici che permettono di risalire alle coordinate bancarie di un conto corrente, ricavandone il nome della banca, l'agenzia dell'istituto, il numero del conto, la banca beneficiaria nelle transazioni internazionali.

C'è un codice, chiamato IBAN, che è omnicomprensivo e che contiene tutti gli altri codici e dal quale si possono ricavare tutte le informazioni sulle coordinate bancarie a cui si riferisce.

Alcuni codici sono sovrabbondanti, per esempio gli acronimi SWIFT e BIC sono due diverse denominazioni dello stesso codice.  Se avete un documento cartaceo o digitale inviatovi dalla vostra banca, sicuramente ci saranno stampigliati da qualche parte alcuni di questi codici, che possono essere trovati anche per esempio nel libretto degli assegni, dove il codice IBAN viene di solito stampato nell'ultima pagina.

In questo post vedremo quelli che sono i codici bancari, a cosa si riferiscono e come possono essere trovati anche online, se non si ha disposizione un documento della nostra banca da cui desumerli.

CODICI BANCARI


Ecco elencati i codici bancari nazionali e internazionali più usati con il loro significato.





CODICE ABI


Il Codice ABI è l'acronimo di Associazione Bancaria Italiana ed è un numero composto da 5 cifre che rappresenta univocamente l'istituto di credito. Ogni banca possiede un proprio codice ABI.

CODICE CAB


Il Codice CAB è l'acronimo di Codice di Avviamento Bancario ed è un numero composto da 5 cifre e rappresenta univocamente l'agenzia o filiale dell'istituto di credito identificato dal codice ABI. Con i codici ABI e CAB si identifica la banca dove risiede il conto corrente ovvero l'istituto e la sua filiale o agenzia. Il codice CAB può prevedere anche una sesta cifra di controllo, come accade per l'ultimo carattere del codice fiscale

CODICE CIN


Il Codice CIN è l'acronimo di Control Internal Number e, come si evince anche dal suo nome, è utilizzato come carattere di controllo ed è composto da una sola lettera. Viene generato partendo dal codice ABI, dal codice CAB e dal numero di conto corrente, attraverso una serie di calcoli. La mancata corrispondenza del codice CIN indica un errore in uno dei suddetti campi, o nel codice CIN stesso. Per la sua funzione di semplice controllo talvolta può essere tralasciato, e non è comunque indispensabile nell'identificazione di un conto corrente.






CODICE BBAN


Il Codice BBAN è l'acronimo di Basic Bank Account Number ed è un codice composto, in Italia, da non meno di 23 caratteri che identificano la coordinata bancaria nazionale. Le regole per il suo calcolo sono definite dalle banche centrali di ogni singola nazione, con il solo vincolo di contenere al suo interno una serie di caratteri in grado di identificare la banca alla quale ci si riferisce.
In Italia il BBAN è formato da 23 caratteri ed è calcolato partendo dagli altri codici bancari:
  1. Codice CIN con un carattere
  2. Codice ABI con 5 cifre
  3. Codice CAB con 5 cifre
  4. Numero di conto corrente con 12 caratteri alfanumerici, eventualmente preceduti da degli 0 (zero) nel caso in cui il numero dei caratteri del conto corrente sia inferiore a 12, il che avviene quasi sempre.

CODICE BIC O SWIFT


Il Codice BIC, acronimo di Bank Identifier Code, o Codice SWIFT, acronimo di Worldwide Interbank Financial Telecommunication, è utilizzato nei pagamenti internazionali per identificare la Banca del beneficiario secondo lo standard ISO 9362.

È un codice disponibile per quasi tutte le banche del mondo ed è formato da 8 o da 11 caratteri alfanumerici. È utilizzato, insieme all'IBAN, per trasferimenti di denaro con bonifico internazionale.

CODICE IBAN


Il Codice IBAN è l'acronimo di International Bank Account Number ed il suo calcolo è determinato da regole internazionali. Per quello che riguarda l'Italia, la struttura dell'IBAN è la seguente:
  1. 2 lettere che indicano la nazione in cui è situata la banca, IT per l'Italia.
  2. 2 cifre di controllo o CIN europeo che dipendono dagli altri parametri.
  3. Il codice BBAN nazionale che per l'Italia formato da 23 caratteri.
In totale per l'Italia il codice IBAN è formato da 27 caratteri, cifre o lettere sempre maiuscole e senza caratteri speciali. Dalla conoscenza del Codice IBAN si può risalire a tutti gli altri codici secondo questo schema grafico:

struttura-codice-iban


Come già detto, nelle comunicazioni cartacee o digitali che ci invia la nostra banca, dovrebbe sempre esserci il codice IBAN relativo al nostro conto, da cui si possono desumere anche tutti gli altri codici secondo lo schema della immagine precedente. Ci sono però dei servizi online per trovare uno o più codici delle coordinate bancarie, senza rischiare di sbagliarsi con il codice IBAN. Se della nostra banca conosciamo solo il nome e l'ubicazione dell'agenzia, possiamo comunque risalire ai codici ABI e CAB, che sono essenziali, insieme al numero del conto corrente, per risalire al codice IBAN che li contiene tutti.





TROVA ABI E CAB


Con il servizio Trova ABI e CAB si possono trovare i codici relativi al nostro istituto di credito e alla agenzia a cui facciamo riferimento. Si inseriscono nei due form il nome della banca e la città o il paese in cui l'istituto bancario è presente, per trovarne i codici ABI e CAB quindi si va sul pulsante Cerca Banca, ABI e CAB.

trovare-abi-cab

Per maggiore sicurezza dell'utente, oltre ai codici ABI e CAB verrà mostrato anche l'indirizzo della filiale della banca, insieme anche a una mappa della zona in cui è situata.

CALCOLA IBAN


Dopo aver trovato i codici ABI e CAB, si può risalire al codice IBAN mediante il servizio online denominato appunto CalcolaIBAN. Si digitano nome della banca, località, Codice ABI della Banca, Codice CAB della filiale.

calcola-iban-banca

Si aggiunge poi la provincia e il codice di avviamento postale per poi andare su Inizia Ricerca. Si possono anche omettere i codici ABI e CAB e iniziare la ricerca anche solo dalla località e dal nome della banca.

generare-codice-iban

Si individua l'indirizzo della nostra banca tra quelle elencate e si clicca su Genera Codice IBAN. Verrà aperta un'altra finestra, con i codici ABI e CAB, in cui digitare il numero del nostro conto corrente, anche senza anteporre gli zero per raggiungere le 12 cifre, quindi si va sul pulsante Calcola Codice IBAN.

calcolo-iban-online

Oltre al codice IBAN, verrà generato anche il codice CIN, che non è altro che ilcarattere dell'IBAN. Si può poi scegliere di stampare il codice, o di inviarlo via email a un indirizzo da digitare, andando poi su Procedi.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy