Pubblicato il 29/11/17 - aggiornato il  | 2 commenti :

Come fare il backup di WhatsApp su Android per salvare le chat.

Come salvare le chat di WhatsApp con foto video per sicurezza, prima di cambiare cellulare o prima di ripristinare le impostazioni di fabbrica.
Nel precedente post abbiamo visto come impostare la privacy di WhatsApp per condividere foto e informazioni dell'account in modo consapevole. WhatsApp è collegato al numero di telefono del cellulare e l'account è dato appunto da quell'identificativo piuttosto che da un indirizzo email come avviene per i social network.

Le chat di WhatsApp possono essere archiviate e ripristinate nel dispositivo. Se sostituiamo il telefono possiamo mantenere il numero e quindi accedere allo stesso account di WhatsApp e aggiungere in rubrica gli stessi contatti che avevamo salvato con l'account Google.

Non sarà però possibile recuperare le chat che invece vengono salvate solo nel cellulare e non nella nuvola. In questo articolo vedremo come effettuare una volta ogni tanto o in modo sistematico il backup delle chat per visualizzarne i messaggi e i contenuti anche nel nuovo cellulare dopo l'accesso al nostro account.


Chi utilizza un telefono Android ha anche almeno un account Google di cui può usare i servizi cloud per creare una copia di backup delle chat per non perdere testo, immagini, audio e, se lo desideriamo, anche video.

Il primo passaggio da fare è quello di controllare quali account Google abbiamo aggiunto al telefono e quale scegliere per salvare la copia di backup. Si usa Google Drive che offre un minimo di 15GB di spazio gratuito per ogni account. Nel telefonino Android si tocca su Impostazioni -> Account -> Google

account-google


per controllare gli account Google collegati al dispositivo. Volendo ne possiamo aggiungere anche un altro sul momento andando su Impostazioni -> Account -> Aggiungi account in fondo alla pagina. Si sceglie Google nell'elenco e si segue la procedura guidata per aggiungere l'account con indirizzo email e password.





Dopo questo passaggio propedeutico si apre WhatsApp e si va nel menù in alto a destra dove si tocca su Impostazioni. Nella finestra successiva si sceglie Chat quindi Backup delle Chat.

backup-whatsapp

Nella parte alta della finestra che si apre si può effettuare un backup locale toccando su Esegui Backup. Verranno mostrati anche le informazioni sugli ultimi backup effettuati in Locale e su Google Drive.






Nella parte bassa della pagina si scelgono le impostazioni per il backup su Google Drive. Toccando su Backup su Google Drive si può scegliere quando effettuare il backup mettendo la spunta su Mai, Solo quando tocco Esegui backup, quotidiano, settimanale o mensile. Con la seconda opzione il backup è quindi manuale.

impostazioni-backup

Toccando su Account possiamo scegliere l'account con cui effettuare il backup. Le ultime due opzioni servono per permettere il backup solo con la rete Wi-Fi o anche con la rete cellulare (sconsigliato).

Di default i video condivisi via chat non vengono inclusi nel backup perché prendono molto spazio. All'occorrenza però si può mettere la spunta su Includi video per creare una copia degli stessi nel cloud di Google Drive. Verrà mostrata una barra con la percentuale della creazione del backup. Tale operazione potrà durare anche diversi minuti se abbiamo molte chat da salvare piene di contenuti che necessitano di molto spazio.





RIPRISTINARE LE CHAT E SALVARE SINGOLI ELEMENTI


Dopo che si è effettuato il backup delle chat di WhatsApp queste saranno ripristinate nel dispositivo che collegheremo allo stesso account WhatsApp mediante lo stesso numero di cellulare. Il backup è utile anche nel caso in cui ci sia l'esigenza di ritornare alle impostazioni di fabbrica del telefonino.

Verrà chiesto il ripristino delle chat nel momento in cui oltre ad installare WhatsApp con lo stesso numero si aggiungerà anche lo stesso account Google con cui abbiamo eseguito il backup. Si tocca sul bottone Ripristina quando verrà visualizzato. Se per qualche ragione dovessimo cambiare numero di telefono potremmo lo stesso ripristinare le chat del vecchio numero.

Si va su Impostazioni -> Account -> Cambia numero per trasferire tutte le info,i gruppi e le impostazioni dell'account. Per effettuare questo passaggio occorre confermare di poter ricevere SMS nel nuovo numero. Se si possiede un nuovo telefono e un nuovo numero occorre che prima venga cambiato il numero nel vecchio telefono.

Se ci interessa salvare nel cloud dei determinati contenuti come video, foto, documenti possiamo farlo manualmente andando nella singola chat, premendo il dito sopra il video o la foto per poi scegliere Condividi dal menù in alto. Si potrà scegliere di condividere il contenuto su un account Google Drive o Dropbox.

Se non conosciamo la chat in cui ci sono contenuti da salvare o da copiare si può usare un File Manager come Astro o simile. Per esempio su Astro si va su Percorsi di Archiviazione -> Archivio condiviso interno.

backup-manuale

Verranno visualizzate tutte le cartelle presenti nel dispositivo. Si tocca su quella WhatsApp che avrà tre sottocartelle: Backups, Databses e Media. Per ripristinare tutte le chat si va nella cartella Databases in cui vengono archiviati i backup. L'ultimo backup effettuato sarà archiviato nel file msgstore.db.crypt12 che potremo selezionare, copiare e trasferire nella stessa cartella dell'altro cellulare.

Lo si può fare sempre con Astro scegliendo dl menù Servizi Cloud per copiare il file in una cartella di uno degli account collegati come Google Drive, Dropbox o Box. Per salvare dei singoli elementi come video, audio, foto o documenti si tocca invece nella cartella Media ->  WhatsApp Audio o WhatsApp Documents o WhatsApp Images o WhatsApp Video per poi cercare gli elementi anche aiutandosi con la casella di ricerca.

Gli elementi che ci interessano potranno essere selezionati, copiati e trasferiti nell'altro telefono o nel computer con lo stesso sistema ovvero copiandoli in una cartella di un servizio di cloud.




2 commenti :

  1. OT - Qualcosa si muove: Google Domains nuovamente disponibile in Italia. Arriverà l'https per i domini personalizzati a breve?

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.