Pubblicato il 04/11/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Creare file di Word con font personalizzati visibili in tutti i computer.

Come inserire famiglie di caratteri personalizzati nei documenti di Word, Powerpoint e Publisher e renderli visibili in tutti i computer incorporandoli nel file.
Tutti i caratteri dell'alfabeto hanno il loro codice identificativo Unicode così come le emoticon, i caratteri speciali, i numeri e lettere cerchiate e altri simboli speciali.

Negli Editor di testo oltre a specificare i caratteri di cui è composto il documento si può anche scegliere la famiglia di font che può anche essere diversa da paragrafo a paragrafo.

In linea di massima gli Editor come Word, Powerpoint o Writer di Libre Office permettono di scegliere tra le famiglie di caratteri che sono state installate nel computer. Quando un documento di questo genere viene condiviso non è detto che chi lo leggerà visualizzerà correttamente tutte le famiglie di caratteri che sono state inserite in un documento.

La visualizzazione sarà corretta solo se le famiglie di font utilizzate sono state installate nel dispositivo con cui viene aperto il documento. Le famiglie di caratteri più comuni sono certamente supportate da tutti i computer ma quelle più originali ovviamente non lo sono.


In post precedenti abbiamo visto come installare nuovi font in Windows 10 che potranno poi essere scelti per editare un documento di Word ma anche per aggiungere testo a un progetto di Photoshop.  I documenti di Word che sono stati realizzati con questi caratteri particolari non verranno riprodotti nello stesso modo da computer che non hanno tali font installati. Vedremo come risolvere aggiungendo tali font nei documenti.





Quando si attiva questa opzione, Office prende il carattere dal sistema e ne incorpora una copia nel documento che si sta salvando. Ciò aumenterà la dimensione del file ma chiunque lo aprirà sarà in grado di visualizzarlo con la famiglia di font desiderata. È possibile farlo solo con le applicazioni Microsoft Word, PowerPoint e Publisher e non funzionerà nelle versioni di Word, PowerPoint e Publisher per Mac, iPhone, iPad, Android o Web.

Inoltre funzionerà anche solo se il font che vogliamo incorporare ci consente di farlo. Ci vogliono quindi della autorizzazioni dal proprietario della famiglia di caratteri. In taluni casi questa autorizzazione permetterà al lettore di visualizzare i font particolari e di stampare il documento ma non potrà modificare i caratteri. Dipenderà dal tipo di autorizzazione all'incorporamento che avrà quel tipo di font.






Per modificare la famiglia di caratteri di una parte o di tutto il testo in Word bisogna selezionarlo.

modificare-font-word


Si clicca sul menù verticale accanto al nome di font predefinito e si sceglie il nuovo carattere. Quando il documento è stato editato si va su File -> Opzioni per aprire una finestra in cui selezionare la scheda Salvataggio

salvataggio-word





Si scorre la pagina verso il basso fino a trovare la sezione Fedeltà in caso di condivisione

fedeltà-documenti

Nella prima riga si può scegliere di applicare queste nuove opzioni a tutti i documenti oppure solo a quello in oggetto. Si mette poi la spunta a Incorpora caratteri nei file per rendere attive anche le due opzioni successive di cui è bene spuntare entrambi i quadratini di controllo. Con la prima si incorporano solo i font utilizzati nel documento per ridurre le dimensioni dei file e con la seconda non si incorporano i caratteri standard che si presume siano già presenti nel computer con cui viene aperto il documento.

Si va quindi su OK. Per salvare il documento si va poi su File -> Salva con nome e si sceglie la cartella di destinazione. Questo procedimento può essere fatto anche con Publisher e Powerpoint.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.