Pubblicato il 16/10/17 - aggiornato il  | 2 commenti :

Come inviare gratis fino a 5000 newsletter al giorno.

Come usare il servizio Elastic Email per inviare fino a 150.000 newsletter personalizzate al mese nel modello per desktop e per mobile.
Il metodo più usato per inviare regolarmente una newsletter con gli aggiornamenti del sito è quello del servizio di FeedBurner. Attraverso la funzione Subscription Management si potrà generare il codice per ottenere un widget da incollare nel nostro sito di Blogger o di Wordpress per agevolare le iscrizioni dei lettori alla newsletter.

Su Feedburner sono presenti anche delle funzionalità per alcune personalizzazioni. Pur non esistendo limiti per il numero di utenti a cui inviare la newsletter con Feedburner sono in molti i blogger e gli amministratori di siti che cercano servizi alternativi da usare per la Newsletter.

Elastic Email è un servizio per l'invio di newsletter che permette di inviare fino a 5000 email al giorno ai sottoscrittori. In questo articolo mostrerò come usarlo per questa funzionalità.

Se state già usando Feedburner è opportuno creare una mailing list degli utenti che si sono iscritti tramite quel servizio per caricarla su Elastic Email. Si apre Feedburner quindi si clicca nella scheda Publicized del feed in questione per poi andare su Email Subscription e scorrere la pagina verso il basso fino a trovare View Subscriber Details.

Se ci si clicca sopra si potranno scorrere tutti gli indirizzi di chi si è iscritto alla newsletter. Andando su Export CSV sarà scaricato un file in formato CSV con gli indirizzi email di tutti gli iscritti. Tramite un programma tipo Excel si potrà estrarre l'elenco delle email degli iscritti come mostrato nel post linkato.

Elastic Email è uno dei pochi servizi non Google che permette di inviare gratuitamente migliaia di email al giorno, gli altri si fermano a qualche centinaia. Elastic Email ha però anche servizi aggiuntivi a pagamento. Si va su Sign Up quindi si digita email e password, non è richiesta alcuna carta di credito. Si va quindi su Create an account. Ci verrà inviato un messaggio con il link cui attivare la registrazione e accedere alla Dashboard.





Se non trovate il messaggio aprite la cartella dello Spam in cui potrebbe essere finito. Fino a  che il profilo con le Informazioni Generali non sarà completato accuratamente sarà imposto il limite di soli 5 email giornaliere.

elastic-email


Oltre all'invio di newsletter gratuite, questo servizio include anche decine di altre funzioni utili che possono essere gestite dalla colonna di sinistra. Ci sono infatti le sezioni Start, Contacts, Templates, Campaigns, Reports, Surveys, Settings, Accounts, Exports, Resources e Blog.

Per aggiungere i contatti email si clicca sulla scheda Contacts -> Manage Contacts -> Add Contacts.

aggiungere-contatti

Si possono aggiungere contatti incollandoli uno per uno oppure importando un file CSV o TXT con gli indirizzi incolonnati. Elastic Email riconoscerà i domini dei contatti.






Si va su Templates per creare manualmente la newsletter o per scegliere i modelli predefiniti.

galleria-modelli

Si va invece su Templates -> Create per creare un modello da soli. Si possono creare dei Modelli personalizzati per il desktop e per il mobile modificando testo e aggiungendo nostre immagini.

modello-elastic-email

Su Edit Text Body si personalizza il testo quindi si va su Send Text.  Per inviare una newsletter è necessario creare un campagna cliccando su Campaign -> Create. Si potranno aggiungere i contatti singolarmente oppure importare una lista di contatti già creata. Si potrà scegliere un template predefinito o crearlo sul momento.

creare-campagna

Con Drad & Drop si potranno caricare le immagini e personalizzare il testo mentre con Raw HTML si potrà creare un modello di newsletter direttamente con il codice HTML. Dopo aver impostato la campagna si va in basso su Send Campaign per inviare la newsletter fino a un massimo di 150.000 email al mese.

In Reports vengono monitorati i log delle email, i dettagli della frequenza di rimbalzo, ecc. In Survey ->Create si possono creare dei sondaggi mentre in Settings ci sono tra l'altro anche i tool per il tracciamento dei click. In conclusione Elastic Email è sicuramente un servizio da tenere in considerazione ma non sono riuscito a trovare la funzione per aggiungere l'URL dei Feed del blog per  automatizzare l'invio delle newsletter.




2 commenti :

  1. Elastic Email offre anche un servizio di autoresponder? Magari lo fa solo nella versione a pagamento?

    RispondiElimina
  2. Nelle impostazioni della versione gratuita non l'ho trovato però non posso escludere che ci sia nella versione a pagamento.
    @#

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.