Pubblicato il 12/08/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come registrarsi a Sarahah col cellulare. Differenze con ASK.fm.

Come funziona l'app Sarahah per iPhone e Android per inviare messaggi anonimi e l'app Ask.fm per iPhone e Android per fare domande aperte o anonime.
Difficilmente seguo le mode del web però qualche volta meglio fare una eccezione. In queste ultime settimane ha avuto un grande boom in Italia una applicazione nata molto lontano da noi e che permette a tutti di inviare messaggi in forma anonima al titolare dell'account.

Sarahah così si chiama tale app è nata in Arabia Saudita nel 2016 e in arabo significa Onestà. La finalità di questa applicazione era a beneficio dei datori di lavoro per ricevere in modo "onesto" dai loro collaboratori delle osservazioni e dei pareri con la protezione dell'anonimato.

Questa applicazione è stata poi tradotta in inglese e per degli strani meccanismi è diventata virale soprattutto tra i giovanissimi che sono da sempre molto sensibili ai giudizi degli altri coetanei. Come tutte le app che permettono l'anonimato anche Sarahah nasconde i pericoli di fomentare il bullismo e altri fenomeni negativi.

È  possibile installare Sarahah da Google Play per Android e dall'App Store di iTunes per iOS:





Per iniziare a usare l'applicazione basterà registrarci con un nostro indirizzo email.

sarahah

Dopo aver scelto l'username verrà creato un account all'indirizzo username.sarahah.com a cui gli utenti potranno fare riferimento per inviare messaggi anonimi.






sarahah-inviare-messaggi

I messaggi ricevuti in modo anonimo possono essere notificati con suono, notifiche push e con email. Si tocca in basso sulla icona del Profilo per poi andare in alto sulla icona della ruota dentata per scegliere se e quali notifiche ricevere. L'URL del nostro account Sarahah potrà essere condiviso via Facebook per essere comunicato a amici e conoscenti. Per inviarmi messaggi anonimi anche di insulti con Sarahah si può usare per esempio questo URL parsifal32.sarahah.com che è accessibile da mobile e da desktop





COME FUNZIONA ASK.FM


In verità quella di Sarahah non è una novità e da tempo è disponibile l'applicazione ASK.fm.
ASK.fm sta per Ask for me e si tratta di un sito con relative app appositamente creato per rispondere alla domande che ci vengono poste in forma palese o nascosta. La differenza tra Sarahah e Ask.fm sta proprio nella possibilità con Sarahah di inviare messaggi a chiunque di cui si conosca l'URL dell'account anche senza essere registrati. Con Ask.fm si possono mandare messaggi e fare domande solo se si è registrati e alle persone che si seguono anche se le domande possono essere protette opzionalmente dall'anonimato.

ASK.fm è nata nel 2010 e da allora ha avuto un grande successo soprattutto tra i giovanissimi. Gli utenti di questa app solo su Android sono superiori ai 150 milioni e questo la dice lunga sulla sua diffusione.

ASK.fm è essenzialmente un social network in cui si può iniziare a seguire le persone proprio come si fa con Twitter. Ovviamente per poter utilizzare ASK.fm sul web o nel cellulare occorre registrarci con un indirizzo email oppure accedendo con gli account di altri social come Facebook, Twitter e VKontakte.

askfm


Per fare una domanda a un utente occorre recarsi nel suo profilo. La domanda può contenere fino a 300 caratteri e in basso c'è un cursore per poterla fare in modo anonima o apertamente. Le risposte possono essere denotate con un cuoricino se ci piacciono. Si può naturalmente evitare di rispondere alla domande che si ricevono.

Le risposte possono contenere anche file multimediali come immagini anche in GIF. Gli altri utenti possono essere cercati con la icona della lente. C'è anche la funzione Shoutout per chiedere alle persone nella nostra zona anche in forma anonima. Se ci si collega con Facebook o con Twitter si possono importare i relativi contatti.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.