Pubblicato il 01/08/17 - aggiornato il  | 1 commento :

Cellulare Android smarrito o rubato. Come ritrovarlo o bloccarlo.

Come ritrovare un cellulare Android smarrito e come bloccare codice IMEI e SIM di uno smartphone rubato.
La perdita o il furto di un cellulare è una di quelle cose che procurano uno dei maggiori stress alle persone che lo subiscono. Nello smartphone ci sono tutti i nostri dati sensibili, le fotografie e i video più riservati e le password salvate per l'accesso a social network ma anche alla home banking, alla segreteria universitaria, al sito del posto di lavoro e anche a siti magari di cui non sanno niente neppure le persone che ci sono più vicine.

PREVENZIONE IN CASO DI FURTO O SMARRIMENTO

Per evitare guai peggiori oltre alla perdita patrimoniale del costo del telefonino occorre essere previdenti e impedire che il ladro o chi eventualmente ritrovasse il cellulare possa accedervi senza problema.

Bisogna quindi attivare un sistema anche minimo di sicurezza che possa impedire di aprire lo smartphone. Il blocco schermo con il semplice trascinamento è quindi inadeguato. Dobbiamo impostare un PIN oppure una sequenza di accesso. In molti cellulari Android esiste anche la protezione del dispositivo mediante Impronta Digitale. 


Apparentemente potrebbe sembrare una scocciatura digitare un PIN oppure accedere con l'impronta digitale tutte le volte che vogliamo utilizzare il telefonino ma non è così visto che si può abilitare lo Smart Lock. Con questa impostazione non sarà necessario accedere con PIN o impronta digitale quando siamo in casa, quando il dispositivo è nella nostra tasca o nella nostra borsa o quando si trova in luoghi attendibili come ufficio o università. Il dispositivo però si bloccherà quando lo si appoggerà da qualche parte.





RICERCA DEL CELLULARE


Quando ci rendiamo conto dello smarrimento o del furto del cellulare dobbiamo tentare subito di rintracciarlo, eventualmente bloccarlo o addirittura cancellare tutti i dati che contiene. I dispositivi mobili Android hanno bisogno di un login con Google per funzionare e lo stesso account ci servirà per la loro localizzazione.

LOCALIZZAZIONE DEL CELLULARE ANDROID


Possiamo cercare il cellulare con Google Maps accedendo alla pagina Trova il mio dispositivo con le stesse credenziali con cui accediamo allo smartphone. Nella Mappa che si apre in alto a sinistra saranno mostrati i dispositivi mobili collegati con quell'account, se ne abbiamo più di uno. Si sceglie quello in oggetto.

localizzazione-cellulare






Nella Mappa sarà mostrato il punto in cui si trova il dispositivo anche in modo molto preciso con una tolleranza di poche decine di metri. A sinistra verrà visualizzato anche il livello di carica della batteria e se eventualmente è collegato a una rete Wi-Fi. Sempre sulla colonna di sinistra possiamo scegliere tra tre opzioni:
  1. Riproduci audio - Se clicchiamo su questo pulsante il telefono inizierà a squillare per 5 minuti e questo ci permetterà di ritrovarlo se fossimo nelle vicinanze di dove è stato smarrito.
  2. Blocca - Se non si tratta di smarrimento ma c'è il sospetto di furto possiamo andare su Blocca per bloccare il dispositivo e mostrare un messaggio a chi lo ritrovasse o al ladro di come fare per restituirlo inserendo opzionalmente un secondo numero di telefono dove poterci contattare.
  3. Cancella - Si tratta della opzione più radicale e ci permetterà di cancellare tutti i dati del telefonino. Se si attiva questa impostazione non si potrà più localizzare il cellulare.





COSA È IL CODICE IMEI E COME BLOCCARLO

Negli smartphone è inserito di serie un codice a 15 cifre denominato codice IMEI. Mediante questo codice possiamo bloccare il telefonino. IMEI è l'acronimo di International Mobile Equipment Identity e individua in modo univoco un cellulare ma anche un modem che sfrutti la tecnologia cellulare.

COME RISALRE AL CODICE IMEI DALLO SMARTPHONE


Per risalire al codice IMEI dei tuo cellulare devi digitare *#06# nella tastiera. Verrà immediatamente mostrato il codice IMEI del dispositivo o addirittura due codici se il cellulare è Dual SIM.

Alternativamente lo si può trovare anche andando su Impostazioni -> Informazioni sul telefono.

codice-imei

Si tocca poi su Stato -> Dati IMEI per avere il numero o i numeri di 15 cifre che identificano il dispositivo.

COME TROVARE IL CODICE IMEI DAL COMPUTER


Se non vi siete premuniti di salvare il codice IMEI al di fuori dal cellulare lo potete sempre trovare nella Google Dashboard. Si scorre la pagina verso il basso fino a trovare Android con il numero di dispositivi connessi

android-imei

Cliccandoci sopra insieme alle app che sono state salvate nel backup si visualizzerà il codice IMEI.

COME BLOCCARE IL CODICE IMEI


Prima di fare richiesta di blocco del codice IMEI devi recarti in una stazione dei Carabinieri per denunciare il furto o lo smarrimento. I Carabinieri metteranno a verbale anche il codice IMEI dello stesso.

Dopo la denuncia puoi bloccare il telefonino tramite il codice IMEI collegandoti al sito del gestore telefonico.
  1. TIM - Chi ha un contratto con la TIM deve recarsi nella Pagina dei Moduli TIM e scaricare o compilare online il modulo di Richiesta di blocco o sblocco IMEI per apparati rubati o smarriti. Se non si è riusciti a compilare il modulo online lo si può scaricare, compilare quindi inviare TIM - Servizio Clienti Casella Postale 555 00054 – FIUMICINO ROMA.
  2. VODAFONE - Chi ha un contratto Vodafone deve accedere con il proprio account Vodafone alla pagina Blocco Sblocco Telefono. Dopo aver compilato il modulo online vanno caricati anche una copia del documento di identità e una della denuncia di furto dopo averle scansionati.
  3. WIND - Chi ha un contratto con la Wind deve scaricare questo modulo in PDF, stamparlo, compilarlo e inviarlo a WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale n. 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 MILANO MI completo di una copia di un documento di identità e della denuncia.
  4. TRE - Chi ha un contratto con la TRE deve scaricare questo modulo in PDF, stamparlo, compilarlo e inviarlo via fax a questo numero verde 800 179 700. Devono essere aggiunti al modulo anche la denuncia di furto o smarrimento e una copia di un documento di identità.
  5. FASTWEB - Chi ha un contratto Fastweb deve scaricare questo modulo in PDF, stamparlo, compilarlo e inviarlo via fax al numero 02 36656449 allegando denuncia e copi del documento di identità.
  6. POSTE MOBILE - Con Poste Mobile si scarica questo modulo in PDF, si stampa, si compila quindi si invia via fax al numero 800.074.470 allegandovi documento di identità e denuncia di furto.

COME RICHIEDERE IL BLOCCO DELLA SIM

Il blocco del Codice IMEI serve per bloccare il dispositivo ma non è sufficiente perché la nostra SIM potrebbe essere usata per fare delle telefonate usando il nostro numero. La SIM in genere è protetta dal PIN ma potrebbe essere stato disabilitato. Per bloccare la SIM ci si può rivolgere i servizi di call center dei vari operatori:
  1. TIM - 119
  2. WIND - 155
  3. VODAFONE - 190
  4. TRE - 800832323
  5. POSTE MOBILE - 160
  6. FASTWEB - 192193.
L'operatore del call center ti potrà dare anche altre indicazioni utili su come procedere in questi casi.




1 commento :

  1. Complimenti x qst articolo molto ben fatto ed utile nel malaugurato caso che ciò possa capitare. Spero però di non averne mai bisogno...

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.