Pubblicato il 22/06/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Farsi pagare un contenuto con un tweet o con un post su Facebook.

Come mostrare una pagina o far scaricare un contenuto come un ebook a fronte di un pagamento fatto con un tweet, con un post su Facebook, su Google+ o su altro social network.
In questo blog avevo già presentato il servizio per farsi pagare con un tweet ma avevo aggiornato il post visto che il piano gratuito non era più disponibile.

Recentemente ho ricevuto una email dallo stesso servizio che mi informava della vendita dello stesso a altra azienda e delle nuova politica di vendita che reintroduceva il piano gratuito. Ho quindi ritenuto opportuno ripresentare il servizio Pay with a Click che ritengo sia un unicum nel panorama del web.

Si apre la pagina Pay With a Tweet Pricing per scegliere il piano Basic cliccando su Get Started. Se non siete iscritti dovrete compilare i campi con Indirizzo Email, Password per due volte, mettere la spunta per confermare di aver letto i Termini e le Condizioni quindi cliccare su Register.

Potrete così andare su Create Campaign per mostrare una pagina web o far scaricare un contenuto solo a chi abbia condiviso una pagina del sito in un social network tra quelli prescelti da noi.






Come scegliere i contenuti da condividere dietro pagamento di un tweet o di un post lo vedremo in seguito.

CREARE CAMPAGNA SU PAY WITH A TWEET


Dopo aver cliccato su Create (Your First) Campaign si aprirà una pagina del sito per editarla e configurarla. Con il piano gratuito si potrà creare una sola campagna.






pay-with-a-tweet

Si digita il titolo della campagna quindi si mette la spunta ai social network in cui vogliamo la condivisione. Quelli supportati sono Facebook, Twitter, LinkedIn, Vk.com (russo), Xing (tedesco) e Google+.






Scorrendo la pagina si incolla l'URL della pagina che vogliamo venga condivisa per accedere al contenuto.

contenuti-pay-with-click


Nella riga più sotto incolleremo invece l'indirizzo del contenuto che è oggetto della vendita. Può essere quello di un'altra pagina web oppure di un link di Dropbox o di Google Drive in cui è stato caricato un ebook o altro contenuto. Su Show advanced options si può inserire un numero massimo di vendite di contenuti e eventualmente una data in cui cessa la vendita a fronte di un tweet dei contenuti stessi.

Sarà mostrata la pagina di anteprima della campagna e se siamo soddisfatti si va su Create Campaign. Se vogliamo cambiare qualcosa si va su Back per le modifiche. Ci verrà mostrato il link e il codice da incollare in una pagina web. Se così non fosse si va sulla Dashboard di Pay with  tweet e si clicca su Embed Code.

codice-pay-with-tweet

La scelta più logica è quella del bottone. Si mette la spunta sullo stile Small, Medium o Large quindi si copia il codice che potrà essere incollato in una pagina web inserendolo tra le righe <div align='center'> e </div> per averlo centrato nel layout della pagina. Per testare il bottone aprite il post della Guida all'HTML e al CSS.

CONTENUTI DA VENDERE


Si può decidere di mostrare una determinata pagina al costo di un tweet o di un post su Facebook oppure di far scaricare un contenuto come un ebook. Nel primo caso la pagina si può creare esternamente al blog usando per esempio il servizio Firebase. Se invece si decide per un ebook questo può essere caricato su Dropbox e se ne può ottenere il link di download per incollarlo nel campo dell'Access Link.

COME FUNZIONA PAY WITH A TWEET PER IL LETTORE


Il lettore che vede il bottone e ci clicca sopra aprirà una finestra come questa

finestra-lettore

in cui cliccare sulla icona di Twitter o di Facebook. Si dovrà dare il consenso all'accesso alla applicazione quindi si va su Accedi per scaricare immediatamente il contenuto o visualizzare la pagina dell'Access Link.

ringraziamento


CONCLUSIONE


Quello di Pay with a click è un servizio che si può definire win-win-win. Vince il servizio che si fa comunque pubblicità e crea autorevolezza anche con gli account gratuiti. Vince il proprietario del sito che in questo modo avrà un numero di condivisioni supplementari sui social che ha scelto e infine vince anche il lettore che può accedere ai contenuti praticamente senza spendere nulla perché un tweet non si nega a nessuno.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.