Pubblicato il 26/06/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come bloccare i messaggi di utenti sconosciuti su Twitter.

Come attivare il filtro dei messaggi diretti su Twitter per tenere distinti quelli dei following da quelli degli sconosciuti che potremo accettare o respingere.
La maggior parte dei servizi email hanno una funzione per bloccare dei particolari mittenti. Lo si può fare per esempio su Gmail e su Outlook. I social network sono fin dall'inizio alle prese con i ben noti problemi di troll e di utenti fastidiosi.

Su Facebook è stato introdotto da tempo un filtro ai messaggi diretti. Solo chi è tuo amico o connesso in qualche modo con te ti può inviare un messaggio tramite Messenger. Facebook ha anche una opzione per bloccare un particolare utente che non potrà più inviarti messaggi.

Sempre su Facebook si può scegliere tra una opzione molto liberale nella ricezione dei messaggi e una più restrittiva. Nei Filtri per i messaggi di Facebook si può mettere la spunta su Filtri di base per ricevere i messaggi solo da amici e da persone che potresti conoscere, opzione consigliata, oppure su Filtri più restrittivi per ricevere messaggi solo dagli amici.






Con questa seconda opzione la casella di posta di Facebook viene divisa in due parti e i messaggi inviati dai non amici finiranno nella cartella Altro. L'utente in quel caso può decidere di leggerli e eventualmente di rispondere. Con questa scelta si rischia di non leggere messaggi importanti inviatici da persone che non sono amici ma non saremo disturbati da messaggi di spam provenienti da persone sconosciute.






BLOCCARE I MESSAGGI DIRETTI SU TWITTER DA SCONOSCIUTI


Una funzionalità simile è stata aggiunta anche su Twitter e può essere attivata dalla applicazione mobile. Dopo aver aperto l'applicazione di Twitter si tocca nell'avatar in alto a sinistra quindi si va su Impostazioni e Privacy.






messaggi-diretti-twitter

Si va poi su Privacy e Sicurezza. Si scorre la pagina fino a trovare la sezione Messaggi Diretti. Sono presenti due quadratini di controllo. Il primo è quello che ci interessa di più in questo caso. Se si deseleziona non riceveremo più messaggi diretti da utenti che non seguiamo. Se una persona che non è un nostro following ci invia un messaggio diretto finirà, come in Facebook, in un'altra cartella della Posta che sarà così divisa in due parti.

Se non si risponde al messaggio diretto finito nella cartella delle Richieste o se non si accetta il suo autore non potrà inviarci un altro messaggio. Se si declina la richiesta di messaggio si potrà anche segnalare l'utente o addirittura bloccarlo. Il secondo quadratino di controllo serve per ricevere notifica di lettura quando si invia un messaggio e per inviare notifiche di lettura agli utenti che ci hanno inviato dei messaggi diretti.

Se si deseleziona questa opzione gli utenti che ci inviano messaggi non riceveranno più notifiche di lettura ma non le riceveremo neppure noi, un po' come avviene anche su WhatsApp. Fino a che non si riceve un messaggio da utenti sconosciuti la cartella Richieste nella Posta non verrà aggiunta.
 

IMPOSTAZIONI DI PRIVACY E SICUREZZA SUL WEB


Se si accede a Twitter dal web le impostazioni di Privacy e Sicurezza sono le stesse di quelle da dispositivo mobile. Si clicca sull'avatar del profilo posto in alto a destra quindi si sceglie Impostazioni e Privacy

privacy-sicurezza-twitter-web


Al momento la casella di posta di Twitter nella sua versione web non ha ancora abilitata la cartella Richieste come accade nei dispositivi mobili che hanno l'applicazione aggiornata ma può darsi che sia solo una questione di tempo. Questa di Twitter è una funzione utile e importante soprattutto per gli account con molte interazioni e ... troll.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.