Pubblicato il 07/04/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come impostare gli OpenDNS o i DNS di Google su Android.

Come modificare i DNS di Android per passare ai Google Public DNS o agli OpenDNS per visualizzare domini di cui non venivano risolti gli IP come t.co di Twitter.
Se fate un ricerca su internet su come cambiare i DNS di un dispositivo Android troverete pagine che per farlo vi consigliano di usare delle applicazioni specifiche che molto spesso hanno bisogno dei permessi di root che come è noto vanificano la garanzia del cellulare e del tablet.

Cambiare i DNS sul computer o sui dispositivi mobili può essere una operazione necessaria non solo per velocizzare l'apertura delle pagine web ma addirittura per poterne visualizzare alcune che altrimenti non si aprono. Ho personalmente potuto constatare che con il computer non riuscivo a aprire i link di Twitter accorciati con il dominio t.co fino a quando non ho impostato i Google Public DNS.

Una situazione analoga l'ho constatata anche con il mio cellulare Android One Plus 3 con Nougat. Nel momento in cui provavo a aprire un link di Twitter accorciato con il dominio t.co riuscivo  visualizzare solo la scritta "Impossibile trovare l'indirizzo DNS del server t.co".






Di default Android utilizza il protocollo DHCP che permette di ricevere automaticamente ad ogni richiesta di accesso la configurazione IP necessaria per stabilire una connessione.  






impossibile-raggiungere-sito-dns

Come nei computer Windows anche su Android è però possibile passare da una ricerca automatica dei DNS a un servizio predefinito come quello dei Google Public DNS o degli OpenDNS






COME MODIFICARE I DNS DI ANDROID


Si tocca sulla icona delle Impostazioni quindi si va sulla connessione Wi-Fi attiva in quel momento. Nella finestra successiva si tiene premuto il dito sulla connessione fino a quando non si vedrà un menù contestuale

modifica-dns

in cui toccare Modifica rete. Si scorre la finestra verso il basso per visualizzare le righe sotto Opzioni avanzate. Si va sulla freccetta nera accanto a Impostazioni IP e si sceglie Statico al posto di DHCP. Si lasciano invariati tutti i parametri e si modificano solo le righe sotto DNS1 e DNS2. Si tratta degli indirizzi IP del protocollo IPv4 del servizio DNS che intendiamo utilizzare. Si usano gli IP della seguente tabella.

Google Public DNS OpenDNS
8.8.8.8 208.67.222.222
8.8.4.4 208.67.220.220

Si possono usare i Google Public DNS o gli OpenDNS. Dopo aver digitato gli indirizzi IP si va su Salva. Il cellulare o il tablet si sconnetterà automaticamente per poi riconnettersi immediatamente. Se avevate dei domini con cui i DNS automatici non riuscivano a connettersi provate con questi nuovi DNS. Si tratta di una operazione semplicissima che può essere ripetuta per scegliere il servizio DNS che riteniamo migliore.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.