Pubblicato il 20/03/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come configurare un dominio personalizzato per Google Sites.

Come passare da un indirizzo gratuito di Google Sites a quello di un dominio personalizzato verificandolo con Search Console e modificando i DNS.
Blogger sta ai siti dinamici come Google Sites sta a quelli statici. Se si desidera creare un sito dinamico cioè che si aggiorna periodicamente con nuovi contenuti allora Blogger offre una piattaforma gratuita e semplice da usare per tutti coloro che vogliano creare un blog. Google Sites invece è una ottima scelta gratuita per creare un sito statico cioè un sito a cui aggiungere tutte le pagine che si vogliono ma che rimane sostanzialmente statico e che non ha Feed RSS.

Google Sites recentemente si è rinnovato proponendo una nuova versione grafica. In post precedenti abbiamo visto come passare da un dominio gratuito di Blogger a uno personalizzato. In questo articolo vedremo come configurare un sito creato con Google Sites per avere un dominio personalizzato del tipo www.esempio.com.

Ovviamente dobbiamo creare il sito su Google Sites con la vecchia o con la nuova grafica.  Con la vecchia grafica si va su Crea per poi aggiungere il nome del sito che diventerà anche la  parte personalizzata dell'URL di Google Sites.  Con la nuova grafica si va invece sulla icona del più colorata di rosso visibile in basso a destra per poi digitare il nome del sito e personalizzare la grafica di quella che diventerà la Homepage.






Un altro passaggio importante è quello dell'acquisto di un dominio. Su Tophost si possono acquistare domini TopName per 6€+IVA e TopWeb per 11€+IVA. Quando avete dominio e sito si può passare alla configurazione del dominio personalizzato.






Dopo aver effettuato il login su Google Sites cliccate sul sito di cui volete personalizzare l'indirizzo. Mentre i blog gratuiti su Blogger hanno un URL del tipo nomeblog.blogspot.com quelli su Google Sites hanno URL

https://sites.google.com/site/URL_SITO

dove solo la parte in rosso è personalizzabile.  Si va sulla freccetta verticale a destra della ruota dentata (versione classica) per poi scegliere Gestisci sito dalle voci del menù. Sulla sinistra si va su Indirizzo web

indirizzo-web

per poi incollare il nuovo indirizzo nel campo Aggiungi un indirizzo web. Prima però dobbiamo verificare il sito negli Strumenti di Google e aggiornare i DNS.






COME VERIFICARE UN SITO


Si apre Search Console con lo stesso account Google usato per Google Sites quindi si va su Aggiungi una Proprietà in alto a destra.  Si sceglie Sito web, si digita l'indirizzo e si va su Aggiungi.

aggiungere-proprietà-search-console

Si aprirà una pagina per la verifica della proprietà. Ci sono diversi sistemi per procedere. Uno abbastanza semplice è quello che si trova nella scheda Metodi Alternativi -> Caricamento di un file HTML

caricamento-file

Si clicca sul link Scarica questo file di verifica HTML per scaricare il file HTML da implementare nel sito. Non bisogna modificare il nome del file scaricato. Si apre il Pannello di Controllo del dominio.

Su Tophost si va su File Manager per aprire una finestra come questa

caricamento-file-verifica

Si va su Carica e si seleziona il file appena scaricato da Search Console. Bisogna essere sicuri di essere nella radice di archiviazione o webroot che su Tophost è htdocs. Si clicca sul baffo verde per caricare il file HTML. Si va quindi sulla freccetta blu per tornare alla pagina del File Manager

FILE-CARICATO-TOPHOST

Si visualizzerà il file HTML caricato. In questo modo Google potrà verificare la proprietà visto che il nome del file è da considerarsi come un codice di verifica. Si torna su Search Console. Si clicca sul controllo visivo per dimostrare che non siamo un robot e si va su Verifica.

verifica-proprietà

A questo punto la proprietà è verificata.

CONFIGURARE IL REDIRECT AL DOMINIO PERSONALIZZATO


Sempre su Search Console si visualizzerà il messaggio che abbiamo verificato la proprietà del sito e si clicca sul link per migliorare la visibilità nella ricerca. Sceglieremo le preferenze per il nostro sito

preferenze-sito

L'azione fondamentale è quella di cliccare su Add a site in Add all your Website versions.

MODIFICARE I DNS DEL DOMINIO


Per puntare i server di Google verso il dominio acquistato dovremo modificare i DNS. Con Tophost si va su Pannello di Controllo -> Servizio DNS  -> Vai al Pannello DNS

tophost-configurazione

Se il sottodominio prescelto è www e esiste già un CNAME con il www dovremo andare su Edit. Se invece non esistesse o se volessimo usare un altro sottodominio dovremo andare su Aggiungi Record.

dns

In Nome si lascia www e in Valore si incolla ghs.google.com quindi si va su Salva.  Se avessimo dovuto creare il CNAME andando su Aggiungi Record avremmo dovuto compilare tutti i campi e selezionare CNAME su Tipo. Si va su Salva per rendere le modifiche effettive.

PUNTARE IL SITO DI GOOGLE SITES SUL DOMINIO


Si torna nella pagina mostrata all'inizio che si apre andando su Ruota dentata -> Gestisci sito -> Indirizzo web e si incolla l'URL del dominio a cui si vuole puntare senza http://.

redirect-dominio-personalizzato-google-sites

Si va su Aggiungi. Il redirect potrebbe avere bisogno di 12-24 ore per essere completato. Se Google vi informasse che il sito non ha ancora la proprietà verificata aspettate qualche ora e poi riprovate.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.