Pubblicato il 31/12/16 - aggiornato il  | Nessun commento :

5 siti con cui creare post falsi di Facebook.

Come creare delle bufale su Facebook ovvero dei falsi aggiornamenti di stato o post fake con 5 applicazioni online.
Le recenti elezioni presidenziali americane, ma anche il confronto politico in Europa, sono state pervase pesantemente da quella che viene chiamata la post verità. Il cittadino elettore non è tanto influenzato dalle notizie ordinarie che vengono pubblicate nei giornali, diffuse tramite televisione o altri media ma da notizie anche palesemente false che suscitano emozione e che confermano un pregiudizio presente nello stesso cittadino.

È notizia di queste ore di un confronto piuttosto duro tra USA e Russia per l'utilizzo di quest'ultima di hacker che hanno violato i server del Partito Democratico americano pubblicando poi dei documenti utilizzati dallo staff del candidato repubblicano per mettere in difficoltà i democratici.

Le cosiddette bufale sono diventate una prassi comune anche in Italia. Il nuovo governo non aveva ancora giurato che in rete è diventata virale una bufala su una falsa dichiarazione del Presidente del Consiglio entrante. Proprio ieri con una intervista a un giornale britannico il Presidente della Autorità Antitrust italiana ha proposto "una rete di organismi nazionali indipendenti capace di identificare e rimuovere le notizie false". Tale intervista ha immediatamente provocato una alzata di scudi da parte di un noto politico che vede in questa iniziativa una "nuova inquisizione".

Non è mio compito prendere posizione in merito ma un blog tecnologico come questo ha oserei dire il dovere di mostrare come sia facile creare delle false notizie anche con una documentazione apparentemente credibile. In articoli precedenti abbiamo visto come si possano creare delle false chat di WhatsApp e di Facebook Messenger. Tali false conversazioni suscitano un moto di riso quando i partecipanti alla chat siano personaggi del passato come Dante che chatta con Beatrice o Einstein che conversa con Newton. Chi fabbrica la bufale però può facilmente creare delle conversazioni fake credibili tra due personaggi pubblici contemporanei. Abbiamo anche già visto come creare delle false copertine di giornali o dei falsi layout di siti web per avvalorare un bufala.






I massimi dirigenti di Facebook si sono sentiti chiamati in causa e hanno promesso di combattere le false notizie con l'aiuto degli utenti e del fact checking. I responsabili di Google invece hanno deciso di puntare sull'algoritmo per impedire che notizie false balzino i primi posti dei risultati di ricerca. In questo articolo vedremo come sia relativamente semplice creare dei falsi post di Facebook. Quindi quando vedete uno screenshot di un post di Facebook abbiate sempre il dubbio che possa essere stato creato ad arte.






Con i siti che vado a elencare non solo sarà possibile creare dei falsi aggiornamenti di Facebook ma sarà anche possibile personalizzarne ogni elemento come il nome, l'immagine del profilo, data e ora, ecc. Sarà inoltre possibile aggiungere anche dei commenti sempre rigorosamente falsi.
Galau.me è il classico Generatore di Status Facebook

galaume

Purtroppo non viene supportata la lingua italiana ma solo inglese, spagnolo, tedesco, greco, polacco, russo, arabo. Nella colonna di destra si digita il nome dell'autore del post, il messaggio dell'aggiornamento di stato, il numero di like e di condivisioni. C'è anche una scheda per aggiungere i commenti. Anche per i commentatori si può scegliere il nome e aggiungere foto del profilo oltre che creare un commento falso. Nella parte centrale della pagina si visualizza l'anteprima del post che può essere scaricato come immagine cliccando su Download Facebook Post as image.

post-fake-facebook

L'immagine oltre che scaricata può essere immediatamente condivisa o pubblicata nel web. Con lo stesso servizio Galau.me è anche possibile creare delle false chat di Facebook Messenger.

Status Clone è un altro sito simile per creare delle false conversazioni su Facebook. Ha meno funzionalità ma sufficienti per creare un falso post con commenti

status-clone

Sulla sinistra si caricano le foto dell'autore del post e dei commentatori, si digitano i messaggi, data e numero dei Mi Piace. Sulla destra si visualizza l'anteprima. Il post con i commenti può essere scaricato come immagine andando su Create Image e Save in basso a sinistra.

post-fake-status-clone

Simitator funziona in modo pressoché identico a Galau.me con la parte sinistra che serve per la configurazione e la parte centrale per l'anteprima del post con relativi commenti

simitator-fake-facebook-post

Prank Me Not è sostanzialmente un clone di Galau.me, funziona nello stesso modo e ha le stesse caratteristiche. Si possono aggiungere foto di profilo dell'autore e dei commentatori

prank-me-not-facebook-fake-post

The Wall Machine è diverso dagli altri siti recensiti visto che per utilizzarlo bisogna loggarsi su Facebook andando su Connect. Con The Wall Machine non solo si possono creare falsi post ma intere schermate di Facebook create fittiziamente da noi, infatti tutto è personalizzabile.

the-wall-machine

La modifica è abbastanza semplice e intuitiva ma non consente di scaricare il lavoro come immagine. Si possono solo fare degli screenshot dell'anteprima. Il post falso che si è creato può essere condiviso e avrà una filigrana in alto a sinistra. Come si vede nello screenshot precedente si possono aggiungere amici, relazioni, eventi. Insomma si può creare un falso particolarmente credibile e dettagliato.

Concludo questo post ricordando che è legittimo creare falsi aggiornamenti di stato per motivi di puro divertimento mentre si possono avere addirittura dei risvolti penali quando il falso è finalizzato a mettere in cattiva luce o addirittura a calunniare altre persone.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.