Pubblicato il 18/02/16e aggiornato il

Come monitorare il posizionamento dei post nella SERP di Google e Bing per date parole chiave.

Come monitorare le variazioni nella SERP di Google e di Bing con SERPSeo Extension che è un addon di Chrome e di Firefox.
Il desiderio di tutti gli webmaster è quello di posizionarsi sempre meglio nei risultati di ricerca di Google rispetto alle parole chiave più pertinenti per il proprio sito. Anche se siete dei blogger dilettanti sono sicuro che almeno qualche volta avete controllato se un vostro post avesse guadagnato o perso posizioni nell'elenco dei risultati di ricerca.

Come abbiamo visto nel precedente articolo la posizione dei post nella SERP non è oggettiva ed è influenzata da fattori esterni all'algoritmo di Google in senso stretto come la geolocalizzazione e la cronologia del browser. Per avere dei dati il più possibile oggettivi è quindi opportuno effettuare le varie ricerche in una pagina in Incognito (Chrome) o a Navigazione Anonima (Firefox).

Se vediamo a distanza di qualche giorno che il post che stiamo monitorando in funzione di una data parola chiave migliora la sua posizione significa che stiamo facendo un buon lavoro e che l'articolo è considerato ancora molto bene da Google. Viceversa se un post perde posizioni allora ci si deve interrogare e prendere delle contromisure che possono essere essenzialmente due. Nel caso in cui ritenessimo l'articolo ancora attuale, allora si interverrà aggiungendo qualche altro paragrafo o una nuova immagine modificandolo in qualche modo per dargli freschezza sperando che Google lo promuova nuovamente. Se invece ormai il post fosse troppo vecchio allora è opportuno pubblicarne uno nuovo sullo stesso tema o su un argomento correlato magari linkando il vecchio post per assimilarne parte dell'autorevolezza che Google gli aveva concesso.

Questa operazione non è semplicissima da fare perché le parole chiave (o queries di ricerca) possono essere parecchie ed è difficile ricordarsi la posizione di tutti i post da monitorare. Per questa funzione ci viene incontro una interessante estensione per Chrome e Firefox che svolge egregiamente il compito.

SERPTrends SEO Extension per Chrome e SERPTrends SEO Extension per Firefox oltre che per monitorare la SERP dei nostri post serve anche a controllare quella dei siti concorrenti o comunque che pubblicano articoli sui nostri temi.  Dopo l'installazione si visualizzerà una icona colorata attivata di default mentre se ci si clicca sopra diventerà grigia e disattivata

serp-trends-seo

Quando per la prima volta effettueremo una ricerca su Google con una data parola chiave accanto a ciascun risultato si visualizzerà un cerchietto arancione che significa nuovo ingresso nella SERP

SNAGHTML2e1184

In basso a destra apparirà un popup che ci informa che quella query è stata aggiunta al database dell'addon. Dopo almeno 24 ore potremo ripetere la ricerca per vedere se l'elenco dei risultati è rimasto immutato o se è cambiato. Per ottenere dei risultati più attendibili bisogna effettuare una ricerca in modalità in Incognito. Se si usa Chrome dobbiamo quindi abilitare tale estensione anche in quella modalità. Si clicca sul menù in alto  quindi si va su Altri Strumenti > Estensioni

modalità-incognito

e si mette la spunta a Consenti modalità in Incognito. Quando nei giorni successivi effettueremo una nuova ricerca potremo visualizzare i post che hanno migliorato la posizione e quelli che invece l'hanno peggiorata. I primi avranno una freccia verde con il numero delle posizioni guadagnate mentre i secondi avranno una freccia rossa con quello delle posizioni perse. I post rimasti nella stessa posizione avranno invece un quadratino. Ecco lo screenshot di una ricerca con blogger widget

blogger-widget-parola-chiave


come query di ricerca a distanza di un giorno dalla ricerca fatta in precedenza. Lo screenshot si riferisce a Chrome ma anche su Firefox il funzionamento è lo stesso.  SERPTrends SEO Extension funziona anche con i risultati di ricerca di Bing e di Yahoo. Vengono denotati anche i risultati nuovi cioè quelli che entrano per la prima volta nella SERP monitorata. Questo addon è di facilissimo utilizzo e oltre che dagli specialisti SEO può essere utilizzato anche dai blogger alle prime armi.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.