Pubblicato il 05/02/16e aggiornato il

NOma è un app Android per conoscere le storie delle persone che hanno combattuto la mafia.

Installare l'applicazione NOma creata da PIF con la collaborazione di TIM e Teche RAI per illustrare le storie dei caduti nella lotta alla mafia negli attentati degli anni 70 e 80
Ci sono tante applicazioni per cellulari che sono utili per migliorare e facilitare la vita delle persone. Ce ne sono anche altre che invece si pongono un obiettivo diverso. È il caso di NOma installabile da Google Play che si propone di divulgare le storie di coloro che hanno combattuto la mafia e che sono morti per questo.

L'iniziativa nasce dalla associazione culturale Sulle nostre gambe, la sponsorizzazione della TIM e con il contributo fondamentale di Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, conduttore televisivo e regista autore del film pluripremiato La mafia uccide solo d'estate. È proprio dall'esperienza di quella pellicola che nasce questa applicazione. NOma è infatti una app che guida cittadini, turisti e giovani per le strade di Palermo e dintorni alla scoperta dei luoghi degli attentati mafiosi che hanno sconvolto l'Italia negli anni 70 e 80.

Vengono presentati i personaggi che hanno contribuito con il sacrificio della propia vita alla lotta contro la mafia. Ciascuna storia è corredata da documenti storici, animazioni, biografie, video, fotografie, interviste inedite ai familiari. Ci sono anche dei testimonial come il Premio Oscar Giuseppe Tornatore che fanno da voce narrante. I documenti sono stati ricercati anche nell'enorme archivio delle Teche RAI. Per questa ragione si tratta di una applicazione gratuita ma piuttosto corposa da più di 90MB che con gli aggiornamenti aumenteranno di sicuro.

nomafia-app-android

La homepage della app presenta tre link: Storie, il Progetto e Pizzo-Free. Nel Progetto vengono illustrate quelle che sono le motivazioni della applicazione e i credit a quelli che hanno contribuito mentre se si apre la pagina Storie si potranno consultare le vicende dei protagonisti nelle stesse zone della Sicilia in cui sono stati uccisi. Sono già state inserite più di 20 storie tra cui quelle di Paolo Borsellino, Boris Giuliano, Rocco Chinnici, Libero Grassi, Giovanni Falcone, Ninni Cassarà. Altri nominativi hanno acconto la dicitura Coming Soon e si prevede che verranno aggiunti con i prossimi aggiornamenti.

La pagina Pizzo-Free è invece dedicata a quegli esercizi commerciali che aderiscono alla associazione Addio Pizzo e serve per mostrare agli utenti della app quei gestori che hanno deciso di non piegarsi alle estorsioni. Con il motto Pago chi non paga si vuole sensibilizzare i cittadini a spendere i propri soldi acquistando beni e servizi di aziende che aderiscono alla iniziativa. Gli esercizi commerciali sono suddivisi in categorie quali Bere e Gustare, Bimbi, Casa dolce casa, Comunicazione, Macchine e Motori, Moda e accessori, Salute e Benessere, Tempo libero, ecc.
NOma è una applicazione creata soprattutto per i ragazzi più giovani per permettergli ovunque si trovino di fare un tour attraverso i posti in cui persone di grande valore etico hanno perso la vita per migliorare quella degli altri e per rendere la Sicilia e l'Italia tutta più libere. 




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.