Pubblicato il 04/01/15e aggiornato il

Maple 18 è un software per risolvere problemi di matematica.

Come utilizzare il software Maple18 per risolvere problemi di matematica e di altre discipline scientifiche.
Il miglior tool per matematici è considerato essere Mathematica sviluppato dal team di Stephen Wolfram, fisico britannico, che insieme al suo team ha anche lanciato il motore di ricerca semantica WolframAlpha. Una valida alternativa più semplice e più intuitiva è rappresentata da Maple che è giunto alla versione 18 è che fu messo a punto inizialmente dalla Università canadese di Waterloo.
Attualmente Maple 18 è un software commerciale distribuito dalla Maplesoft che fa comunque sempre capo alla Università di Waterloo.  Si tratta di un software abbastanza costoso che può essere acquistato nella versioni accademiche, professionali e per studenti. Si può anche optare per una versione di prova.

Maple 18 è in grado di risolvere problemi in moltissimi campi della matematica. Sulla sinistra della interfaccia è presente una vasta gamma di simbologia da inserire in un foglio di lavoro. 

maple18-interfaccia

Dopo aver digitato una espressione si utilizza il menù contestuale cliccando sulla stessa con il destro del mouse. Sono presenti una gran quantità di opzioni che vanno da derivate a integrali, da grafici in 2d a limiti, dallo sviluppo in serie a grafici in 3d. In questo modo non occorre essere a conoscenza del linguaggio usato da Maple ma basta avere conoscenza della matematica per fare tutti i calcoli che si desiderano. Inoltre sono presenti dei tutorial consultabili dalla pagina Start in cui apprendere in modo più approfondito come utilizzare al meglio Maple 18

maple-18-tutorial

La sezione Help è poi piuttosto ben fatta e molto completa. Ho postato nel mio Canale Youtube un breve tutorial su quelle che sono le funzioni propedeutiche di Maple 18.


Concludo questo post ricordando che si può salvare il lavoro fatto con Maple 18 andando su File > Export as… e scegliendo un formato tipo PDF (o LaTeX) per condividere i lavori che sono stati fatti e che può essere utile ai docenti per illustrare meglio un procedimento di calcolo ai propri studenti.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.