Pubblicato il 27/02/14e aggiornato il

Friendsplus.me per condividere i post di Google+ su Twitter, Facebook, Linkedin e Tumblr.

Come usare Friends+.me per condividere su Twitter, Facebook (Profilo, Pagine e Gruppi), Linkedin (Profilo, Pagine, Gruppi) e Tumblr i post pubblicati su Google Plus.
Attraverso il servizio Hootsuite si può postare automaticamente lo stesso aggiornamento su Twitter e Facebook inoltre sempre con Hootsuite è possibile pubblicare lo stesso contenuto anche su una pagina di Google+. L'altro servizio IFTTT per il momento non supporta ancora Google Plus mentre paradossalmente supporta addirittura i Google Glass.  Personalmente utilizzo molto l'estensione Socialba che è disponibile per i principali browser e che permette di condividere immediatamente lo stesso post su Google+, Twitter, Facebook e Linkedin

Socialba ha però la limitazione di supportare solo gli account e non le pagine ufficiali e i gruppi. In questi ultimi mesi sta prendendo piede il nuovo servizio Friends+.me che pur seguendo la falsariga degli altri tool appena menzionati ha delle caratteristiche che in certi casi lo fanno preferire. Una su tutte quella di condividere i post non solo nei Profili ma anche nelle pagine e nei gruppi.

friendsplusme
Per iniziare si va su Get Started e si dà il consenso alla applicazione di accedere al nostro account Google+. Un'altra particolarità di Friends+.me è infatti quella che la sorgente dei post deve essere il Profilo su Google Plus o una pagina brand collegata allo stesso account.

friendsplusme[5]
Si va su Accetto per continuare la configurazione. La home del servizio avrà sulla sinistra le sorgenti della condivisione e sulla destra invece gli account di destinazione 

friendsplusme-sorgenti

Tra le sorgenti andando sull'icona del più possono essere aggiunte delle pagine business collegate al nostro profilo. Andando sull'icona del più su Destinations networks possiamo aggiungere profili di Twitter, Facebook, Lindedin e Tumblr.

friendsplume-twitter-facebook

Per quello che riguarda Facebook e Linkedin possono essere selezionate anche Pagine Ufficiali e Gruppi. Purtroppo in un account gratuito di Friends+.me non è possibile utilizzare come sorgente la pagina di Google Plus. Quando si va su Account si possono visualizzare i network impostati

friendplusme-screenshot  

Si possono configurare gratuitamente fino a tre account di destinazione oltre a quello Google+ di partenza. Se si desiderano più funzionalità si può fare l'update a un account Premium con prezzi che vanno da 2$ al mese (per 10 account) fino a 24$ al mese (per 150 account).

Un'altra particolarità è che la condivisione (repost) si può settare come automatica o scegliere di volta in volta se condividere un post su altri network selezionandoli tramite degli appositi hashtag. Cliccando in Source networks sull'account di Google Plus e scegliendo la scheda Routing si può configurare il repost automatico o usare invece degli hashtag specifici 

hashtag-controllo-friendsplusme 

Per esempio con l'hashtag #f il post sarà ripubblicato anche su Facebook (Profilo, Pagina o Gruppo), con #t anche su Twitter, con #l anche su Linkedin, con #ft anche su Twitter e Facebook, con #lt anche su Linkedin e Twitter, con #flt su Facebook, Linkedin e Twitter. L'ordine dell'hashtag non è rilevante vale a dire con #ft o con #tf si ripubblicherà comunque sia su Facebook sia su Twitter.
  
friendsplusme-label

Cliccando sulla icona della etichetta è possibile creare un hashtag personalizzato diverso da quello di default. Andando su un account delle Destination Networks > Scheduling si può settare il tempo del reposting vale a dire impostare l'orario in cui ripubblicare gli aggiornamenti di stato di Google Plus

programmazione-post-friendsplusme

Dopo aver selezionato il fuso orario si clicca su Enable Scheduling e si impostano gli orari desiderati. È anche possibile impostare un ritardo (delay) nella ripubblicazione da 5 minuti a 3 giorni

friendsplusme-delay
  
Concludo ricordando altre caratteristiche interessanti di Friend+.me oltre a quelle già illustrate:
  1. Supporta blog pubblici e privati su Tumblr
  2. Su Link Shortening si può impostare bit.ly come servizio accorciatore di URL. In questo modo si possono monitorare i click sui nostri link.
  3. Se si posta una foto su Google Plus questa finirà visibile nella timeline di Twitter.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.