Pubblicato il 01/09/11e aggiornato il

Il nuovo social network Diaspora a accesso libero tramite inviti illimitati.

Qualche tempo fa si fece un gran parlare del progetto Diaspora nato dalle menti di due giovani studenti di New York. L'idea era quella di creare un social network basato sulla condivisione in cui ciascun computer era anche un server. La critica a Facebook stava nell'enunciato che era anche un grido di battaglia "Non regalare la tua vita, potere agli utenti". I ragazzi riuscirono a trovare dei finanziamenti ma il progetto impiegò diverso tempo a decollare. I primi inviti per la versione Alpha di Diaspora risalgono infatti a parecchi mesi fa. Sembra che adesso il team voglia finalmente dare una accelerata vista anche la comparsa sulle scene di Google+, un altro concorrente temibilissimo.

Da qualche giorno è stato modificato il sistema degli inviti che sono diventati illimitati e che vengono fatti tramite l'inserimento di un indirizzo email valido. Il mio l'ho avuto da Tissy che è molto brava a cercare e trovare inviti di prima mano. Dopo aver cliccato sul link di invito, aver inserito i nostri dati tra cui l'username e la password, si accede all'interfaccia di Diaspora che è in verità molto simile a quella di Google+ e quindi di Facebook

diaspora-interfaccia

Conviene subito andare su Impostazioni per selezionare la lingua italiana. Oltre alla casella ricerca degli utenti, nella barra in alto, sono presenti quattro schede: Stream (vi ricorda qualcosa?), Contatti, Notifiche e Messaggi (che al momento manca su Google+). Anche su Diaspora i Contatti possono essere associati a degli Aspetti che hanno una funzione simile alle Cerchie su Google+ e che sono visibili nella colonna di sinistra. Sulla destra vengono visualizzati gli avatar dei nostri contatti mentre per editare la nostra pagina si va su Profilo. Si possono inserire dei dati biografici e una foto.

Si possono connettere al nostro account Diaspora anche Facebook, Twitter e Tumblr. C'è già anche la prima applicazione, Cubbi.es, per una migliore gestione delle immagini e per la creazione di album di foto. Nella sezione Invita i tuoi amici possiamo farlo tramite Facebook o mediante email. Se si sceglie Facebook, si aprirà una pagina in cui all'inizio saranno visualizzati gli amici già presenti su Diaspora che potremo Aggiungere a un Aspetto 

diaspora-aspetto-amici    

Gli Aspetti presenti di default sono Famiglia, Amici, Lavoro e Conoscenti ma se ne possono aggiungere altri. A ciascun utente sarà associato un indirizzo email personalizzato del tipo nomeutente@joindiaspora.com. L'invito tramite email è invece semplicissimo, basta incollare l'indirizzo nell'apposito campo. L'invitato non dovrà fare altro che cliccare sul link nella email che riceverà nel suo client di posta elettronica. L'inserimento di post su Diaspora è possibile mediante l'apposito campo posto sotto la barra orizzontale posta in alto

post-diaspora 

Oltre al testo possono essere pubblicate anche delle foto. Si possono selezionare uno o più Aspetti con cui condividere il post che si è creato. E' anche possibile condividerlo su Tumblr, Facebook e Twitter se si sono collegati i nostri account su questi servizi. Il post può essere anche eliminato successivamente andando su Rimuovi e confermando la volontà nella finestra popup che si apre.

Diaspora riuscirà a sopravvivere schiacciata da giganti quali Facebook e Google+? Ai posteri l'ardua sentenza. I lettori del blog che volessero un invito per Diaspora per provare anche questo nuovo social network basta che lascino un loro indirizzo (Hotmail, Live, Gmail, Yahoo, ecc) nei commenti e sarà mia premura spedirgli l'invito al più presto.  





11 commenti :

  1. Mi farebbe piacere ricevere un tuo invito. Grazie

    laforgiaroberto@gmail.com

    RispondiElimina
  2. quindi è un google+ dei poveri praticamente

    RispondiElimina
  3. A questo giro passo... Troppi social da seguire.

    Ciao Parsi. :)

    LeNny.

    RispondiElimina
  4. Ciao, mi invitate? hacklover99 [at] gmail.com

    ;D

    RispondiElimina
  5. molto carino come social network!!!

    RispondiElimina
  6. Inviati inviti a barbarossa e hacklover...

    Due precisazioni:

    1 gli inviti sono infiniti ormai da un paio di mesi... :)

    2 L'invito non è indispensabile, basta iscriversi da altri pod (ed entrando da uno o dall'altro non ci sono differenze).
    L'unico pod con accesso limitato agli inviti è quello ufficiale (joindiaspora.com), questo per evitare il sovraffollamento del server. Tutti gli altri ( http://podup.sargodarya.de/ una lista completa), sono ad accesso libero.
    Fondamentalmente uno vale l'altro, il più utilizzato dopo quello ufficiale è diasp.org.
    Un altro seme interessante è
    http://diaspora.eigenlab.org/
    gestito dall'università di Pisa. :)

    Questo solo per correttezza e soprattutto per evitare che la gente non si iscriva solo perchè non sa come trovare un invito... :)

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.