Pubblicato il 29/07/11e aggiornato il

Page Speed Service di Google per aumentare la velocità del sito.

Sappiamo tutti che da quasi due anni Google ha elevato l'aumento della velocità di caricamento delle pagine web al rango di una vera e propria missione fino al punto di inserire la rapidità di visualizzazione di un post tra i parametri per stabilirne il suo posizionamento. Presumo che non debbono essere stati troppo contenti dei risultati visto che hanno deciso di fare tutto da soli senza l'ausilio degli webmaster. Ieri in un post del Google Code Blog è stato infatti annunciata la nascita di un nuovo servizio. Si tratta di Page Speed Service è per il momento allo stadio di test ma si ripromette di velocizzare automaticamente tutte le pagine web dei siti che utilizzeranno questo tool. Sarà sufficiente puntare i DNS del sito su Google affinché le pagine web vengano riscritte applicando tutti gli strumenti per aumentarne le performance. Gli utenti non si accorgeranno di nulla e continueranno ad accedere al sito nello stesso modo. Non ci sarà quindi più bisogno di occuparsi di CSS concatenati, immagini ottimizzate con Sharper Photo e plugin GZip per chi ha Wordpress.
Essendo ancora allo stadio di test, saranno selezionati un numero limitato di domini per mettere definitivamente a punto lo strumento. Se si è interessati si può compilare questo modulo di richiesta di invito in cui dovranno essere inseriti indirizzo GMail, URL del sito e numero di pagine viste al giorno. Per maggiori informazioni si può anche consultare Measure Speed Up e verificare come il nostro sito sarebbe avvantaggiato da questo tool andando su WebPageTest. Si incolla l'URL del nostro blog, si seleziona la zona geografica (Europa) e si clicca su Start Test. Dopo circa sei minuti appariranno i risultati.
 
webpagetest
L'analisi fatta con questo blog visibile nello screenshot ha mostrato come il tempo di caricamento del sito sia passato da 5 secondi e mezzo a poco più di quattro. Ci sono stati miglioramenti anche negli altri dati che riguardano il refresh della pagina web. Le percentuali di velocizzazione variano dal 3,8 al 46%. In generale Google ha notato un miglioramento delle performance valutabile tra il 25% e il 60%. Si può constatare direttamente anche accedendo a una galleria di video di demo. Nella parte bassa della pagina con i risultati del test è infatti possibile vedere affiancati i caricamenti prima e dopo l'ottimizzazione. Ho realizzato un video per questo sito e l'ho postato sul mio canale su Youtube


Vengono visualizzate affiancate le pagine prima e dopo che è stato applicato il tool per la loro velocizzazione.  La maggiore rapidità di caricamento del sito ottimizzato è evidente. E' interessante notare come, nel caso del mio blog, non vengano caricati sia il riquadro della pagina fan che il bottone di Google Plusone. Questo perché sono stati entrambi inseriti con il metodo asincrono e quindi non vanno a incidere sulla velocità di caricamento.
Considerazioni finali
  1. La possibilità che si venga scelti per questo test è poco più che zero ma tentare non costa nulla visto che in questa fase il tool è gratuito
  2. Gli utenti di Blogger presumo che non dovranno reindirizzare i DNS a Google perché lo sono già e questo vale anche per coloro che hanno acquistato un dominio personalizzato.
  3. Quando questo servizio sarà rilasciato al pubblico, è difficile che vi si possa rinunciare visto che una maggiore velocità comporterà un miglioramento generale del posizionamento degli articoli.
  4. Nel post citato all'inizio dell'articolo si parla di costi competitivi per questo tool (competitive pricing). E' prevedibile che se Google ti chiede 10 euro l'anno per un dominio (joint venture con GoDaddy) non è che può chiederti una cifra superiore per la sua ottimizzazione
  5. Presumo che gli utenti di Blogger avranno delle facilitazioni di accesso all'utilizzo di questo strumento.




7 commenti :

  1. bella analisi...è ovvio che il web è ormai saturo di contenuti di ogni genere, quindi Google deve inventare delle regole che spingano solo i migliori in cima ai suoi risultati di ricerca...e mi sà tanto che in futuro bisognerà sgomitare sempre di più per farsi un pò di spazio ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie per questi aggiornamenti che non fosse per questo blog probabilmente passerebbero mesi prima di venirne a conoscenza.

    RispondiElimina
  3. grazie per averlo segnalato, a me migliora del 50% è assurdo :D la prima volta ci mette 13 secondi, con l'ottimizzazione, altrimenti ce ne mette 15. dovrò mettere mano al html e così via, è troppo lento.

    RispondiElimina
  4. Anche il mio velocizza di un 50%.
    Mettere mano al html?
    Non esiste un qualcosa che possa farlo automaticamente?

    grazie

    RispondiElimina
  5. @francescomisc
    Con Blogger si può fare ben poco però c'è da dire che ci pensa il Team di Google a migliorare le prestazioni.

    RispondiElimina
  6. @francescomisc
    Non lo esattamente come però per esempio le immagini caricate su Picasa vengono alleggerite di moltissimo così come Google Friend Connect che viene caricato in modo asincrono, più altre cosette.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.