Pubblicato il 24/06/11e aggiornato il

Linee guida su come usare questo blog.

Poco meno di tre anni e mezzo fa ho iniziato a pubblicare articoli su questo blog. Non è stato il primo che ho creato, mi ero già cimentato con un blog di ricette di cucina e in un altro con contenuti scientifici. All'inizio gli avevo dato un nome che trasmetteva più emozioni che informazioni (Computer che Passione) e gli argomenti trattati erano quelli semplici semplici che deve affrontare un neofita quando si avvicina al mondo del computer e di internet. Abbastanza presto ho cominciato a sentire l'esigenza di personalizzare e di rendere il blog più usabile e originale inserendo widget e modificandone l'aspetto.

Mi sono subito accorto che c'erano pochi siti che avevano tutorial su come modificare layout e funzionalità di Blogger. Tra questi solo uno (Creare Blog) o forse due (IoleCal) spiegavano in modo analitico tutti i passaggi delle varie personalizzazioni. Il primo adesso ha interrotto le pubblicazioni da mesi mentre il secondo è stato inattivo per molto tempo e ha ripreso da poco ma con una frequenza molto bassa. Anche a livello internazionale, specie nei blog di lingua inglese, il tema degli hack per utenti di Blogger era trattato in modo molto criptico e sbrigativo. La mia impressione è che ci fossero solo tre o quattro siti che si occupassero realmente del problema e gli altri non facessero altro che copiare e ripubblicare i loro contenuti. E' stato allora che ho pensato, più che altro per mie esigenze personali, di dedicarmi a questo settore di nicchia. Diciamo che i primi post servivano soprattutto a me per non dimenticarmi quello che avevo imparato. Un  po' come quando si studia un libro per un esame e si riscrivono in un blocco note i passaggi più importanti per fissarseli meglio in mente.

Le mie conoscenze in materia erano assolutamente modeste per non dire inesistenti. Anche se ho avuto una formazione scientifica non avevo mai studiato informatica e linguaggi di programmazione. Devo però dire che l'approccio da principiante e gli articoli pieni di screenshot sono state subito apprezzati facendo crescere costantemente il numero dei follower su FeedBurner, su Google Friend Connect e su Twitter.

Questo non significa che da allora abbia solo pubblicato guide per Blogger. Ogni tanto continuo a postare articoli di altra natura che sono poi quelli che mi portano più visite. Non è questo il luogo adatto per dare statistiche ma è ovvio che il numero di persone che cercano in rete un modo per scaricare musica o video e per vedere film gratis sia infinitamente superiore a quelli che cercano il gadget degli ultimi articoli. Visto che ormai i lettori assidui sono diventati parecchi forse è il caso di fissare delle linee di comportamento e di illustrare quale dovrebbe il modo migliore di usare questo sito e come interagire con esso.

ARTICOLI SU BLOGGER: COME NASCONO E COME USARLI
Sono iscritto ai feed di tutti i blog ufficiali di Google a quelli dei maggiori siti di lingua inglese e non solo. Nel momento in cui c'è una novità, nel giro di poche ore è mia cura preparare un articolo che la presenti ai lettori di lingua italiana. Questo vale anche per i widget più interessanti messi a punto dai più grandi blogger del mondo. Non è raro che mi cimenti nella presentazione di effetti e di menù mutuati da web designer o plugin per Wordpress. In linea di massima alla fine della pagina metto sempre il link alla fonte cui ho attinto. Dopo tre anni e mezzo di blogging le mie conoscenze si sono decisamente ampliate e mi capita molto spesso di scrivere post a fronte di richieste che mi sono state fatte in un commento o per email utilizzando il modulo di contatto. Sono molto felice quando qualcuno commenta i post e fa delle richieste. Consiglio però di fare delle ricerche aprendo le voci del menù, cliccando sulle etichette o usando la casella di ricerca prima di chiedere delle delucidazioni. Mi rendo conto che spesso le parole chiave non sono così semplici da individuare ma ho l'impressione che in alcuni ci sia un po' di pigrizia e che si facciano domande senza neppure aver provato a trovare delle risposte da soli.

CREDIT PRESENTI SUI WIDGET
Le personalizzazioni di Blogger riguardano vari aspetti molto diversi tra loro. Ci può essere il tutorial per inserire il link Rispondi alla fine di un commento, quello per centrare l'immagine della intestazione o l'altro per visualizzare in un rettangolo colorato i commenti dell'autore del blog. Poi ci sono anche i post dedicati ai singoli gadget o widget che dir si voglia. Come fanno il 95% degli autori, spesso inserisco il collegamento Install Widget che porta all'articolo in cui ci sono le istruzioni per la sua installazione. Questo non mi porta assolutamente nessun vantaggio economico. Lo voglio sottolineare perché qualcuno recentemente lo ha insinuato in un commento. Il link al tutorial serve per due cose. La prima è che se un navigatore capita nel blog che ha inserito quel widget, cliccando sopra al link si trova subito nella pagina di istruzioni con la possibilità di inserirlo a sua volta. E' un modo francamente poco invasivo per pubblicizzare il gadget. La seconda è che si tratta sempre un backlink e che quindi porta a un aumento della autorità del sito nei confronti dei motori di ricerca.

Se qualcuno non ama vedere quel link può cercare nel web un altro widget che non ce lo abbia. La ricerca è comunque difficile perché, come detto, tutti gli autori di widget lo inseriscono non fosse altro che per "firmare il proprio lavoro",  così come fanno i fotografi con gli watermark. Un utente di Blogger con medie capacità informatiche può riuscire senza particolari difficoltà a toglierlo. In questo caso non è che mi strappi le vesti e certo non protesterò. Vorrei però che abbiate il buon gusto di non chiederlo direttamente a me come fare per eliminare il link. Sembra strano ma anche questa cosa mi è già successa diverse volte.

Due giorni fa ho ricevuto una email in cui addirittura mi si chiedeva se i widget del mio sito fossero a pagamento. Chiaramente tutto il materiale presente nel blog può essere usato in modo assolutamente gratuito. Se qualcuno si sente in dovere di ringraziarmi, può inserire nel suo sito il mio antipixel ma non è certo obbligatorio. Contrariamente ad altri "colleghi" non ho neppure inserito il bottone delle donazioni di Paypal per non creare dubbi o fraintendimenti.
Aggiornamenti: Ho inserito il pulsante e il link per le donazioni su Paypal ma ho tolto i credit dai widget che sono rimasti solo per i vecchi gadget che non ho ancora aggiornato. 


MODULO DI CONTATTO
In linea di massima rispondo a tutti coloro che mi inviano un messaggio tramite questa pagina. Vi prego però di fare richieste in linea con il tema principale del sito. Per pudore non riporto alcuni messaggi che ho ricevuto ma sono roba da far accapponare la pelle anche a uno come me che non si scandalizza molto facilmente. Inoltre il messaggio deve riguardare un singolo tema, al massimo due. Ho anche ricevuto delle email con una decina di domande. Dedico al blogging dalle due alle tre ore al giorno e le risposte alle email non possono sottrarmene troppo. Prima di inviare dei messaggi torno però a consigliare di fare delle ricerche sul blog perché, nella maggior parte dei casi, le mie risposte non sono altro che link a articoli che ho già scritto sull'argomento.

COMMENTI
Cerco di rispondere a tutti i commenti che vengono postati con delle possibili eccezioni. Ad un commento del tipo "Post molto utile grazie" in genere non rispondo per una questione di timidezza e umiltà. Poi siete padronissimi di credere che non abbia queste qualità o questi difetti. Può anche capitare che un commento mi sfugga. Se vedete che non ho risposto potete riproporlo. Altre volte invece non rispondo per scelta perché mi si chiedono notizie riguardo a cose che ritengo debbano rimanere riservate. A molti di voi è nota la possibilità di come in Blogger si possano inserire dei link attivi. Siccome non posso stare a controllarli tutti e visto che possono puntare a siti malevoli o vietati, sono costretto a eliminare questo tipo di commenti. Se volete postare dei link incollateli semplicemente senza usare il tag <a href="URL">anchor text</a>.

FACEBOOK, TWITTER,  ALTRI SOCIAL E SCAMBIO LINK
Se qualcuno mi chiede l'amicizia su Facebook in linea di massima la accetto. Non lo faccio quando il richiedente non ha un nome e cognome ma si tratta di un Profilo relativo a un sito, a un esercizio commerciale o ha comunque un nome di fantasia corredato da un avatar da cui non si capisca nulla sul tipo di attività dell'account. Una legge non scritta di Twitter recita che è norma di buona educazione ricambiare il follow che si riceve da chi sottoscrive il tuo account. Ho purtroppo dovuto interrompere questo comportamento dato il gran livello di spam che avevo iniziato a ricevere. Ricambierò il follow solo in casi particolari e non vi offendete se non lo farò. Non uso altri social network e Messenger della Microsoft lo riservo solo per cose personali. Mi sono però iscritto a un sacco di siti per poterne fare le recensioni (MySpace, Netlog, Skype, ecc). Nel caso mi chiediate l'amicizia o il contatto e non riceviate risposta non vi offendete ma proprio non li uso.

Una attenzione particolare la merita Facebook. Lo utilizzo per sfruttare appieno le sinergie che questo enorme bacino di utenti può offrire a un sito. Mi dà un po' fastidio ricevere delle richieste di chiarimenti attraverso messaggi su Facebook. Se siete persone con cui intrattengo rapporti che vanno aldilà del blog allora non ci sono problemi ma per il resto preferisco che domande inerenti all'attività del sito mi siano fatte nella sede opportuna cioè nei normali commenti.

All'inizio della vita del sito anche io mi ero uniformato a quella che era la moda del tempo vale a dire gli scambi di link e di banner. Ho però ben presto capito che questa pratica non solo porta pochi benefici ma può addirittura provocare una penalizzazione del sito se se ne abusa troppo. Quindi non chiedete la mia disponibilità in merito perché la risposta sarebbe negativa. Non amo molto neppure la pratica del Sub4Sub (se clicchi sul Mi Piace della mia pagina allora io clicco sulla tua). Personalmente non mi faccio problema a diventare un follower di un sito che trovo interessante e neppure a sottoscrivere la sua pagina fan. Non ho però mai richiesto a nessuno la reciprocità. Credo che queste cose debbano essere realmente sentite e non basate sulla reciproca convenienza


GUEST POST
Da diverso tempo è possibile scrivere dei guest post su questo blog. Ho chiaramente indicato come deve essere l'articolo proposto:
  1. All'interno non può avere link al sito che si vuole pubblicizzare. Sarà mia cura aggiungere uno o due link nella presentazione dell'autore.
  2. L'argomento non può essere troppo distante da quelli trattati
  3. L'articolo deve avere un livello minimo di qualità
Dopo il primo guest post che in effetti rispondeva in pieno a tutte queste caratteristiche. Ho assistito a un progressivo impoverimento degli articoli che mi vengono sottoposti. Forse sono stato troppo buono ad accettarli. Da ora in poi però pubblicherò solo post che mostrino un livello minimo di documentazione e ricerca resasi necessaria per la loro stesura. Non accetterò quindi articoli scritti in cinque minuti con alcune frasi fatte e niente più.
Aggiornamento: Ho interrotto la pubblicazione di Guest post.

CONSIGLI
Sono sempre pronto ad ascoltare tutti i consigli che mi verranno dati nei commenti a questo articolo e in tutti gli altri che avrò il piacere di leggere.      




20 commenti :

  1. educato,colto,analitico,intelligente,preparato,chiaro e disponibile:che dire,sei davvero una grande persona e un grande uomo.e un grande blogger.grazie del tuo aiuto,saluti alessio.

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la competenza e la disponibilità. Sono solo due mesi che ho un blog e quasi tutto quello che ho imparato lo devo a te.

    RispondiElimina
  3. Se il caricamento del blog risulta lento, è opportuno:
    - eliminare post vecchi?
    - eliminare da Picasa un bel po' di foto caricate?
    Ciò servirebbe a rendere il blog più veloce nel caricamento?
    Grazie.

    RispondiElimina
  4. Penso che convenga arrangiarsi.è la sintesi del post.Anche se il blog si carica velocemente,poi non lo legge nessuno,a meno che non ci sia da criticare aspramente qualcuno.In Italia non mi viene in mente nessuno da criticare,tranne...Buona giornata,Lucia-

    RispondiElimina
  5. Naturalmente gli aspetti tecnici sono un'altra cosa.Ma non servono.Chiunque può fare un grattacielo oggi,con tutte le informazioni che ci sono in giro.Io però non ci abito.C'è anche la sfortuna!Ieri ho messo a posto il volume del computer,per fortuna c'erano già le istruzioni.Ciao Lucia D.

    RispondiElimina
  6. Non c'è niente da fare sei il migliore!
    Ho girato e rigirato nel web ma tu sei realmente semplice ed interessante, sei come andare ad una buona lezione. Lo ammetto non ho applicato tutti i tuoi consigli, avrei potuto farlo e forse ora... ma sono solo uno scrittore e alle volte tutto quell'agire con codici e paroline strane mi ha un po' stordito. Comunque senza di te, senza quello che sei e che fai, Kirolandia non sarebbe ciò che è e sta diventando. Finalmente ci siamo decisi e faremo dei grandi cambiamenti grafici, ora siamo pronti veramente nel provare a conquistare il Web ma questa consapevolezza non sarebbe mai arrivata senza di te.
    Perdonami per questo lungo commento ma ho sentito veramente il bisogno di dirti un grande grazie sincero che viene dal cuore! Il nostro blog ti deve tanto, veramente tanto... -IppoKiro -

    RispondiElimina
  7. tutti noi stiamo imparando a conoscere il mondo di Blogger grazie ai tuoi consigli e alle tue preziose informazioni...GRAZIE!!

    RispondiElimina
  8. Un grazie cumulativo a tutti i lettori che si sono espressi con belle parole nei miei confronti

    @redazione
    Per rendere il blog più veloce nel caricamento non devi assolutamente cancellare dei post. Si verrebbero a generare dei link rotti e questo inciderebbe negativamente sulla autorità del sito. Vedi a tal proposito questo post
    http://www.ideepercomputeredinternet.com/2010/02/cosa-sono-gli-errori-di-scansione-e.html

    Puoi invece agire in questo modo.
    1)Eliminare le immagini e i video non essenziali dai vecchi post. Questo va fatto rieditandoli e non andando su Picasa
    2)Togliere dal layout i widget non essenziali alla navigabilità e usabilità del sito
    3)Per i post futuri usare un ottimizzatore di immagini quale Sharper Photo unitamente a WLW
    http://www.ideepercomputeredinternet.com/2010/04/sharper-photo-e-un-plugin-per.html
    4)Non inserire nei post immagini pesanti in formato GIF
    C'è da dire che bisogna cercare un compromesso tra velocità e estetica perché cosa sarebbe un blog senza immagini, senza video e senza widget?

    RispondiElimina
  9. Che significa "rieditandoli": puoi dirlo con altri termini? Grazie.

    RispondiElimina
  10. @redazione
    Significa andare su Design > Nuovo Post > Modifica Post e mettere la spunta su quello che si vuole cambiare. Si clicca su Modifica sulla destra in modo da aprire la finestra dell'Editor di Blogger in cui si possono fare tutte le modifiche che si vuole. Nel tuo caso per esempio eliminare un po' di immagini. Quindi si va su Pubblica. Il risultato è quello di avere un articolo appunto "rieditato" un orrido neologismo usato al posto di "ripubblicato con modifiche".

    RispondiElimina
  11. Eliminando le foto dal Picasa si ottiene lo stesso risultato, nei post relativi (alle foto eliminate). Tuttavia, se dici che è controproducente farò come hai chiaramente spiegato. Grazie, come sempre.

    RispondiElimina
  12. @redazione
    E' meglio perché così rimetti in ordine il post che altrimenti avrebbe uno spazio con una immagine con l'URL non più funzionante.

    RispondiElimina
  13. Eccomi qua. Avevo letto il tuo articolo via Twitter appena l'hai pubblicato ma solo ora riesco a lasciare un commento. :)

    Mi aggiungo agli altri e ti faccio per l'ennesima volta i miei complimenti. La qualità, la costanza nello scrivere e l'approfondimento di tanti argomenti non sono secondi a nessuno.

    Aggiungo solo che i commenti dei lettori, soprattutto quelli affezionati, sono molto importanti per il Blog e quindi si dovrebbe riservare loro maggiore attenzione. Una risposta al lettore da parte del padrone di casa fa sempre piacere e a volte (notato nel mio caso) nascono delle amicizie che vanno ben oltre al semplice scambio di opinioni per quanto trattato nell'articolo. Il lettore, non quello di passaggio, è giusto che si senta a proprio agio, come a casa sua. :)

    Ciao Parsi, continua così! Noi ci leggiamo anche in Twitter. :D

    LeNny.

    RispondiElimina
  14. @LeNny
    Cerco sempre di rispondere, ai lettori abituali lo faccio certamente con più piacere :)

    RispondiElimina
  15. @Parsi:

    Tranquillo, non voleva essere una critica ma un semplice pensiero. Forse mi sono espresso male. :)

    Notte. :D

    RispondiElimina
  16. Lo stato di 'appesantimento' del Picasa, per eccesso di foto caricate, influisce sul tempo di caricamento del blog? E' il caso di eliminare quelle vecchie o superflue?

    RispondiElimina
  17. @redazione
    Assolutamente no. Incide solo la pesantezza delle immagini presenti nel post o nel modello

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.