Pubblicato il 11/08/09 - aggiornato il  | Nessun commento :

Facebook acquista Friendfeed per 50 milioni di dollari in chiave anti-Twitter.

Abbiamo “50 milioni di buone ragioni per festeggiare” hanno dichiarato i proprietari di Friendfeed dopo aver raggiunto l’accordo con Mark Zuckerberg, CEO di Facebook. Eccoli qua in un’allegra tavolata dopo aver siglato il contratto

friendfeed-facebook

Da notare il portatile  Mac e la giovane età di tutti i protagonisti, d’altra parte la new economy è basata anche su un ricambio generazionale. Oltre al già citato Mark Zuckerberg gli altri nella foto sono Vaughan Smith, direttore del “business development” di Facebook, Paul Buchheit, Bret Taylor e Jim Norris, tre dei quattro soci fondatori di Friendfeed, il quarto, Sanjeev Singh non era presente perché si trovava ancora in aereo.

Certo per una compagnia formata da un numero di persone che non arriva alla ventina essere valutata così tanto è un vero record. Sembra che 15 milioni di dollari siano stati pagati in contanti mentre il resto in azioni della compagnia.

L’accordo è stato fatto chiaramente per cercare di uccidere Twitter, visto che in questi ultimi mesi ha avuto tassi di sviluppo anche superiori a quelli di Facebook. Forse si sono resi conto che c’è posto solo per un servizio in quel particolare ramo del web, ma vediamo cosa potrebbe mutare per noi utenti.  Avevo scritto un articolo sulle sinergie tra Twitter, Friendfeed e Facebook che adesso andrà chiaramente rivisto.

Per il momento noi blogger procediamo più o meno così

  1. Ci iscriviamo a tutti e tre i servizi
  2. Carichiamo su Friendfeed i feed dei nostri blog
  3. Impostiamo Friendfeed per la ripubblicazione automatica di questi feed su Twitter
  4. Attraverso un’applicazione facciamo in modo che tutto quello che appare su Twitter sia automaticamente pubblicato nella nostra Bacheca di Facebook

Con questo accordo sarà ovviamente bypassato Twitter e sarà dato modo agli utenti di Facebook di acquisire i feed di Friendfeed direttamente. Se sia un bene o un male per la blogosfera questo è tutto da vedere e da verificare. Ci sono da aspettarsi però delle novità a breve e vedremo quali saranno. Ecco un’altra foto dei protagonisti dell’accordo

facebook-friendfeed

 





Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.