Pubblicato il 26/07/09 - aggiornato il  | 5 commenti :

Annunci di solo testo e Filtro degli annunci della concorrenza falsi miti di Google Adsense.

Da quando seguo la blogosfera mi sono imbattuto in un sacco di articoli di blogger anche autorevoli che, per aumentare i guadagni di Adsense, invitano ad agire in particolare su due settori

  1. Selezionare solo gli annunci testuali per i banner posti nelle posizioni migliori
  2. Usare lo strumento del Filtro degli annunci della concorrenza per escludere gli annunci che hanno un basso rendimento in quanto a compenso per click

Questi due tipi di intervento che molti ripetono ad ogni piè sospinto sono palesemente sbagliati e non lo dico io ma è lo stesso Team di Adsense a dichiararlo.

Gli annunci che vediamo sui nostri siti derivano da un’asta che viene effettuata in due modi

  1. Agendo sulle parole chiave
  2. Attraverso il targeting per il posizionamento

Vale a dire che un’inserzionista nella sua campagna AdWords mette un badget massimo di spesa e sceglie delle parole chiave, può anche selezionare il compenso massimo per click per ogni keyword. L’annuncio visualizzato sul nostro sito sarà quello dell’inserzionista che ha offerto di più per quella parola chiave.

Per quanto riguarda il targeting per il posizionamento è esattamente la stessa cosa. Gli inserzionisti scelgono i siti in cui vogliono che appaiano i loro annunci a prescindere dall’argomento del post. L’annuncio che verrà mostrato ai navigatori sarà quello di colui che ha offerto di più per comparire in quel sito.

Se volete sapere se siete stati scelti da qualcuno andate su Impostazioni Adsense > Centro Verifica Annunci e vedrete tutti i banner che sono stati inseriti nel vostro account con accanto la data relativa

adsense-verifica-annunci

Se per esempio un vostro inserzionista per il targeting per il posizionamento offre 5 centesimi di euro a click per comparire nel vostro sito in quel particolare banner, nel momento in cui l’asta sulle parole chiave viene vinta da un annuncio che offre di meno ecco che allora sarà visibile il banner da 5 centesimi a click.

In sostanza Adsense automaticamente mostra gli annunci con il miglior compenso per click. Non occorre essere dei geni per capire che per spuntare un prezzo più elevato occorre aumentare il numero dei partecipanti all’asta.

Nel momento in cui si

  1. Scelgono di mostrare solo gli annunci di testo
  2. Si eliminano degli annunci con il Filtro per la concorrenza

non si fa altro che diminuire il numero dei partecipanti. Quindi utilizzando questi due strumenti se tutto va bene riesci a guadagnare lo stesso ma non riuscirai mai a guadagnare di più.

Se qualcuno non è convinto di queste semplici deduzioni logiche può registrarsi ai prossimi webinar di Adsense in cui verrà per l’ennesima volta spiegato questo meccanismo

Se non sapete come funzionano questi webinar potete scoprirlo consultando questa pagina.  Una sintesi di un webinar di adsense sui fondamenti del programma la potete trovare nell’articolo





5 commenti :

  1. ciao Pars...
    io nelle pagina Centro verifica annunci non vedo nulla degli annunci che fanno a gara per entrare nel mio blog.
    E' grave???

    RispondiElimina
  2. @vit
    grave non è certamente. Quando avrai degli inserzionisti che ti hanno scelto perché il tuo sito parla di cose inserenti ai loro prodotti questo potrebbe comportare un aumento dei compensi medi per click.

    RispondiElimina
  3. Idem , non vedo nulla in nessuno di questi due menu :
    "Autorizzazione/blocco reti pubblicitarie certificate da Google "

    " Consenti e blocca gli annunci "

    Vuol dire che i miei due blog non sono condiderati per nulla ?
    ma allora da dove arrivano gli AdSense che comunque si alternano ?
    Qualcosa non mi è chiaro...

    RispondiElimina
  4. @Max
    Questo blog è nato i primi mesi del 2008 e solo da Luglio di quest'anno sono stato scelto per il targeting per il posizionamento. Ho indicato un modo per dover aspettare di meno e per accorciare i tempi.
    Purtroppo a me nessuno aveva detto come fare e ho dovuto impararlo da solo...
    Gli annunci che vedi nel tuo blog provengono dalle parole chiave. Gli annunci che provengono dal TPP son importanti perché vengono visualizzati quando i pagamenti per click degli altri sono più bassi.
    Se per esempio questo sito viene scelto da un'azienda che paga 5 centesimi per click per il targeting per il posizionamento, qunado una parola chiave paga di meno ecco che subentra. Non si avranno mai quindi dei click che pagano pochissimo.
    C'è da dire che il TPP c'è per ogni singolo annuncio. Gli inserzionisti possono scegliere un certo annuncio in una certa posizione e non un altro.

    RispondiElimina
  5. Ok , grazie, comincio a capire un pò meglio ^_^
    Anche se uso i blog da un pò di tempo, solo da pochi mesi sono su Blogger e cerco di ottimizzare al meglio per gli AdSense, anche se temo che i guadagni veri e propri per un blogger molto amatoriale come il sottoscrtitto siano davvero un miraggio...
    Grazie davvero per le ottime e utilissime informazioni , complimenti, ovviamente ho inserito il tuo bannerino in entrambi i mei blog ^_^
    Ciao , al prossimo dubbio/problema ^_^

    Max.

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.